Al Residence del Comitato Chianelli un Santo Stefano in musica

Si è rinnovato l'appuntamento con la filarmonica "Giuseppe Verdi" di Spina di Marsciano

Santo Steano sulle note della filarmonica “Giuseppe Verdi” di Spina di Marsciano, al Residence Chianelli. Per il terzo anno consecutivo, la formaione diretta dal maestro Andrea Cavallucci Cavallacci, ha animato il pomeriggio del 26 dicembre nella struttura di accoglienza creata dal Comitato.

Circa un’ora di concerto dove i 42 musicisti hanno eseguito “Perfect” di Ed Sheeran, un medley degli Eagles (composto da “Heartache tonight”, “Desperando” ed “Hotel California”), i più grandi successi di Bruno Mars ed alcune musiche tratte da film come “L’ultimo dei Mohicani”, “Il gladiatore” ed “Il re leone”. La Filarmonica, davanti ad un numeroso pubblico, ha fatto anche un bis su richiesta dei presenti. Spazio, quindi, ai Queen con “Bohemian in rhapsody”, “Show must go on”, “Another one bites the dust”, “Crazy little thing called love”, “Will we rock you” e “We are the champions”.

Al termine del concerto Franco Chianelli, presidente del Comitato, ha ringraziato la Filarmonica ed in particolar modo alcuni membri dell’orchestra che, a vario titolo, collaborano con l’associazione ricordando che “sono i volontari la nostra vera forza. Sia quelli che ci aiutano nelle varie manifestazioni ed iniziative sia quelli che vengono a giocare con i bambini. Sempre pronti ad organizzare iniziative per allietare la permanenza degli ospiti del Residence e dei pazienti ricoverati in Ematologia ed Oncoematologia pediatrica”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il maestro Andrea Cavallucci Cavallacci, infine, ha ribadito la vicinanza della Filarmonica al Comitato e ha portato anche i saluti delle 14 majorette che solitamente accompagnano la banda nelle loro esibizioni. Al termine del concerto c’è stato un brindisi augurale dove i presenti si sono ridati appuntamento anche per il prossimo anno. Il 2019, inoltre si chiuderà in bellezza con una grande festa, organizzata dal Comitato. Una bella serata “scacciapensieri” con buon cibo offerto e cucinato dai volontari del Comitato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso per l'assunzione di 2133 funzionari della pubblica amministrazione: il bando

  • Umbria, tragedia a Terni: trovati morti a 15 e 16 anni, indagini in corso

  • Umbria, adolescenti trovati morti: uomo in carcere. Il cocktail micidiale di sciroppo e psicofarmaci

  • Umbria, Flavio e Gianluca morti dopo un mix di droghe: parlano i genitori

  • Omicidio Polizzi, la Cassazione scrive la parola fine: i Menenti tornano in carcere, Riccardo per sempre

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino del 12 luglio: due nuovi positivi, aumentano gli isolamenti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento