Al Frontone i giardini fioriscono con Perugia Flower Show: rose, orchidee e piante rare in mostra per il week end

Le migliori collezioni di rose, piante perenni, carnivore, acquatiche, orchidee, ortensie, camelie, iris, peperoncini, agrumi, aromatiche e tutto il meglio del mondo botanico declinato in quasi 30 varietà diverse

Perugia Flower Show, la manifestazione botanica più attesa in città, è stata inaugurata questa mattina con il consueto taglio del nastro alla presenza del Sindaco Andrea Romizi nella suggestiva cornice dei Giardini del Frontone, in Borgo XX Giugno a Perugia.

L'edizione di Settembre ha da sempre il fascino di un appuntamento più suggestivo, reso tale dalle varietà botaniche meno conosciute, che raggiungono il loro massimo splendore nel periodo autunnale. Esperti e meno esperti potranno quindi soddisfare esigenze e fantasie non solo in primavera.. ma tutto l'anno.

Incontro irrinunciabile per chiunque voglia conoscere il mondo botanico con una lente d'ingrandimento, scoprendo il meglio del florovivaismo nazionale. La mostra mercato ha da sempre, infatti, suscitato l'interesse di tutti gli amanti del verde, unendo in un unico comune denominatore semplici curiosi e autentici conoscitori, dagli appassionati ai migliori collezionisti. Un'autentica esplosione di colori e profumi che vivacizzeranno una location, già di per sé meravigliosa, quella dei Giardini del Frontone.

All'interno del giardino sarà possibile visitare e conoscere i molti vivai che anche quest'anno partecipano affezionati all'evento. Troveremo le loro migliori collezioni di rose, piante perenni, carnivore, acquatiche, orchidee, ortensie, camelie, iris, peperoncini, agrumi, aromatiche e tutto il meglio del mondo botanico declinato in quasi 30 varietà diverse.

Saranno gli artigiani a contornare, come sempre, la sezione florovivaistica, proponendo nelle varie declinazioni tutto quello che proviene dal mondo vegetale: da manufatti con legno, alghe, pellame, gioielli di carta, articoli per il giardinaggio, prodotti cosmetici, ceramica, oli essenziali e tessuti pregiati lavorati rigorosamente a mano. L'artigianato sarà presente anche nella sua forma enogastronomica con pani particolari, legumi, farine e tutti i prodotti con le visciole.

Durante tutto lo svolgimento della manifestazione, oltre a visitare la mostra mercato, sarà divertente seguire e lasciarsi coinvolgere dalle svariate attività organizzate all'interno della kermesse, tutte dedicate al mondo del verde e aperte a grandi e piccini, ai pollici verdi, agli appassionati ma anche ai meno curiosi.

Si alterneranno corsi dedicati alla coltivazione delle piante da frutto, delle zucche, una lezione su come gestire un giardino acquatico, uno sull'importanza della biodiversità,legato alle piante forestali e del bosco. Questi e molti altri ancora, dedicati non solo al giardinaggio ma anche al mondo dell'artigianato con laboratori divertenti.

Accanto alle attività dedicate agli adulti, si svilupperanno divertentissimi laboratori per bambini di tutte le età. Attività distanti tra loro per oggetto del corso ma non per obiettivo: quello di far avvicinare i più piccoli al mondo meraviglioso della natura. E allora spazio a laboratori con gli animali, rettili, rapaci. Ogni attività che si svolge all'interno della mostra mercato è gratuita e aperta a tutti, previa iscrizione online al sito www.perugiaflowershow.com, semplice e veloce.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nessuno vuole più indossare la toga? Esame da avvocato, domande al minimo storico

  • Muore a 39 anni schiacciato dal trattore, inutili i soccorsi

  • Ricerche sul monte Serrasanta a Gualdo Tadino, trovato il corpo del 40nne

  • Il Comune di Perugia assume personale, il bando e la scadenza

  • Umbria, colpito da infarto in banca: infermiere e vigile del fuoco fuori servizio gli salvano la vita

  • Cadavere in un canale, sul posto Carabinieri e Vigili del fuoco

Torna su
PerugiaToday è in caricamento