Sabato 17 maggio è La Notte europea dei Musei. Aperture straordinarie in Umbria

Anche l’Umbria aderisce all’iniziativa europea La Notte dei Musei. Un orario accattivante per far visita ai templi della cultura e dell’arte, al simbolico prezzo di un euro

Un evento straordinario, quello proposto dalla Notte dei Musei, iniziativa che vede l’apertura notturna dei Musei e Gallerie d’arte d’Europa.

Sabato 17 maggio, dalle 20 alle 24, sarà infatti possibile visitare i tesori d’arte nella propria città, al simbolico prezzo di un euro a biglietto.

Anche quest’anno, l’Umbria, vede la partecipazione della Galleria Nazionale dell’Umbria che, per questa edizione, ha scelto il tema dell'Eros e delle sue rappresentazioni nell'arte moderna, dalla musica alla pittura, della poesia alla scultura.

Alle ore 21 è previsto il concerto a cura del Conservatorio di Perugia che vedrà esibirsi nella sala Podiani I Cantori Moderni di Cinzia Alessandroni con un programma jazz da Gershwin a Ellington con la partecipazione straordinaria di Fulvio Falleri al sax, Matteo Parretta alla chitarra, Pietro Cavallucci al contrabasso e Lorenzo Bisogno alla batteria.

Alle ore 22 una conferenza di Federica Zalabra, responsabile delle collezioni della Galleria Nazionale dell'Umbria, dal tema Amor vincit Omnia. La rappresentazione dell'eros nell'arte dal Cinquecento all'Ottocento. Dai licenziosi Amori degli Dei di Giulio Romano, alla sensualità dei Cantori di Caravaggio per arrivare alla passione dei marmi di Gian Lorenzo Bernini e alla civettuola aria da boudoir che si respira nelle opere di Boucher, prima che venga spazzata via dalla vita moderna di Courbet e Manet.

Anche Castello Bufalini aderisce alla “La notte dei Musei” (con ultimo ingresso ore 23.00); visita del Monumento con intrattenimento di danza a cura di “Studio Danza” di Rita e Roberta Giubilei. Lungo il percorso saranno esibiti alcuni abiti da sera realizzati dal Liceo Artistico “Giovagnoli” di Sansepolcro con l’impiego di tessuti tinti con gli originari metodi tradizionali utilizzando l’antica tintura del guado.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Saranno aperti: il museo archeologico nazionale dell'Umbria e l'ipogeo dei Volumni, il Teatro romano di Gubbio e l'Antiquarium di Spoleto, il museo archeologico statale e la necropoli etrusca di Crocifisso del Tufo, a Orvieto, l'area archeologica di Carsulae, a Terni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria all'1 aprile: tutti i casi per comune di residenza

  • Coronavirus, due persone in mezzo alla strada tirano calci alle auto: ma uno dei due finisce al "tappeto" (le foto)

  • Doveva restare in quarantena, ma un camionista ha continuato a lavorare: poi il malore, era positivo al coronavirus

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria al 3 aprile: tutti i dati per comune

  • Coronavirus, bollettino regionale Umbria 31 marzo: rallenta il contagio, aumenta invece il numero dei guariti

  • Coronavirus, il bollettino in Umbria 2 aprile. Altri segnali positivi: aumentano i guariti e 4mila fuori dall'isolamento, contagiati di nuovo in calo

Torna su
PerugiaToday è in caricamento