Natale è arrivato, al Quasar Village mercatini, pista di ghiaccio e l'albero dei desideri delle scuole

All’esterno pista di ghiaccio e Christmas Village dedicato ad artigianato ed enogastronomia

Da sabato 15 dicembre, il centro commerciale Quasar Village di Ellera di Corciano si colorerà ancora di più grazie agli alberelli decorati e personalizzati dai ragazzi delle scuole del territorio. Nell’ambito del progetto didattico ‘L’albero dei desideri’, infatti, le realizzazioni degli studenti rimarranno esposte all’interno della struttura fino a domenica 23 dicembre, quando l’evento culminerà con la festa finale, l’arrivo di Babbo Natale e dei suoi folletti e la premiazione delle classi partecipanti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

All’esterno del Quasar prosegue nel frattempo il Christmas Village, la mostra mercato del regalo d’artigianato d’enogastronomia in programma ogni giorno fino al 24 dicembre con ventidue espositori e i loro articoli fatti a mano e le preziose idee natalizie di qualità. Accanto al Villaggio di Natale, tra luminarie, addobbi e musica, anche la pista di ghiaccio aperta tutti i giorni dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 21 e il grande albero luminoso e musicale Habby che quattro volte al giorno, alle 17, 18, 19 e 20, tutti i giorni propone i suoi spettacoli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Assembramenti e risse in centro e Fontivegge, ordinanza Romizi: chiusura anticipata locali e obbligo mascherine

  • Coronavirus in Umbria, la mappa del contagio al 19 maggio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus e movida violenta a Castel del Piano, in venti ubriachi al bar e scoppia la rissa: quattro arresti

  • Contrordine da Roma, dalle 13 siamo una regione a rischio basso, quindi virtuosa. Ora nel mirino: la Valle d'Aosta

  • Centro storico, assembramenti notturni in piazza Danti e in piazza IV Novembre: è polemica

  • Continua la campagna anti-Umbria sui contagi, ma il bollettino smentisce tutti: zero contagiati anche oggi, zero morti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento