Mugnano si apre alla lirica, con tre tenori che attirano e divertono il pubblico

Mugnano si apre alla lirica, con tre tenori che attirano e divertono il pubblico. Piazza della Pompa, in prossimità del nuovo stupendo bassorilievo “Le Tabacchine” di fresca inaugurazione. Per la prima volta, “In… contriamoci a Mugnano” gioca la carta della lirica. Non a livello altissimo, ma amatoriale: per tastare il polso del suo pubblico.

E il referto è di certo confortante, se è vero che la piazzetta era stipata di gente. Introdotti dalla brava Fabiana Taddei, sul palco si sono presentati tre amanti del bel canto: Argentino Pagliacci, Roberto Servettini e Luca Calzoni. Li accompagnava alla tastiera la nota pianista Sabrina Belei, espertissima nell’affiancare le preziose ugole canore.

Musiche di Tosti, Toselli, Leoncavallo, Cesarini, Bixio, Gastaldon, Cardillo, Donizetti, Puccini, Verdi e Giordano. Pubblico entusiasta, tanto da cantare in coro il pezzo finale. Si replica stasera.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Senato assume personale, il concorso: primo stipendio da 1.726 euro al mese

  • Umbria, tragico schianto in moto: Francesco muore nell'incidente

  • Family Day Perugia, il cattolico Fora non firma il manifesto e accusa: "Chi sta con Salvini non può dirsi cristiano"

  • Quando Cicciolina girava per il centro di Perugia mostrando le sue grazie ai passanti

  • Quando Bob Dylan, a Perugia, perse l’amore

  • LA VIGNETTA di Giuseppe Pellegrini. Il Frecciarossa parte seconda: l'orario infernale!

Torna su
PerugiaToday è in caricamento