“Modigliani, Les Femmes” al Festival dei Due Mondi: tra le opere in mostra anche un ritratto inedito

L’Istituto Amedeo Modigliani sarà presente al 59° Festival dei Due Mondi di Spoleto con la mostra “Modigliani, Les Femmes” dal 24 giugno al 10 settembre 2016 a Palazzo Tordelli, in corso Mazzini 46. La mostra, in preparazione del centenario della morte del grande artista livornese (1920-2020), vede la direzione artistica dello storico dell’arte Alberto D’Atanasio, e presenta 30 opere nelle quali è rappresentato l’immaginario femminile di Amedeo Modigliani, così importante per la sua formazione personale e artistica.

Tali opere, delle quali l’Istituto possiede i diritti di utilizzo, sono riprodotte ad altissima definizione su uno speciale supporto montato su pannelli retroilluminati a led, grazie a un processo che ha consentito l’assoluto rispetto delle dimensioni e dei colori dell’originale. Arricchiscono e contestualizzano storicamente la mostra foto e documenti d’epoca, spesso inediti, relativi alla vita del grande artista italiano. Un corredo tecnologico di filmati ed animazioni in compositing rende infine questa mostra un evento straordinario: “Les Femmes” intende così svolgere una funzione di divulgazione culturale che, grazie ai nuovi metodi di fruizione applicati al bene culturale, darà la possibilità anche al pubblico meno abituato a frequentare mostre e musei, di lasciarsi trasportare dal fascino dell’arte e delle opere di Modigliani.

Inoltre, all'interno di una sala della mostra sarà esposta per la prima volta un’opera inedita attribuibile a Modigliani, per porla all’attenzione degli appassionati e degli storici dell’arte di tutto il mondo, sperando così di aprire un dibattito accademico. La tela, che ritrae una donna, fu trovata dieci anni fa, abbandonata in un quartiere periferico di Roma. Le analisi svolte da due laboratori specializzati coinvolti, uno a Milano e l’altro a Spoleto, hanno datato il dipinto nei primi due decenni del 1900, e quindi nel corso della vita dell'artista e prima che le prime copie di opere di Modigliani cominciassero ad apparire. Non è emersa alcuna traccia di bianco di titanio, entrato in uso solo nel 1924, la cui presenza sarebbe un segno rivelatore di un falso.

La struttura di legno, la tela, i colori e la sporcizia in superficie sono peraltro risultati coerenti con l'epoca in cui Modigliani visse. Tutto ciò però non è sufficiente: mentre le analisi di laboratorio ci consentono di escludere di trovarci di fronte ad uno dei tanti falsi di Modigliani realizzati a partire dagli Anni ‘50 dello scorso secolo, non bastano però ad attribuire l’opera al grande Maestro, anche se lo stile, il soggetto e la sua postura, la pennellata, gli stessi colori, ci ricordano molto il tratto di Modigliani. Per questo, nulla può sostituire un lungo e difficile percorso di analisi critica da parte di un team multidisciplinare di studiosi, che dovranno esaminare i diversi fattori in grado di sgombrare il campo sulla paternità dell’opera.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • Taddeo di Bartolo, a Perugia una eccezionale mostra completa sulla produzione dell'artista senese

    • dal 7 marzo al 7 giugno 2020
    • Galleria Nazionale dell'Umbria
  • La mostra "Ayrton Senna, alla velocità del cuore" della fotografa Ghirotti a Imola, dopo l'anteprima a Todi nel 2019

    • dal 29 febbraio al 3 maggio 2020
    • Museo Multimediale Autodromo di Imola - Checco Costa
  • "Zona Rossa. Viaggio nei luoghi del sisma", una mostra e iniziative a Perugia per non dimenticare i territori devastati dal terremoto

    • Gratis
    • dal 22 febbraio al 15 marzo 2020
    • CERP Centro Esposizioni - Rocca Paolina

I più visti

  • Vent'anni di Teatro Lyrick e una nuova stagione ricchissima

    • dal 20 ottobre 2019 al 23 maggio 2020
    • Teatro Lyrick
  • Jazz Club Perugia, comincia la lunga (e ghiotta) stagione del jazz

    • dal 8 novembre 2019 al 30 aprile 2020
    • Sina Brufani e Teatro Morlacchi
  • "Un caffè al parco", solidarietà per combattere l'Alzheimer

    • Gratis
    • dal 20 gennaio al 18 giugno 2020
    • Parco della Pescaia
  • Al via la stagione del Piccolo Teatro degli Instabili di Assisi: una dedica ideale a Pier Paolo Pasolini

    • dal 17 novembre 2019 al 2 aprile 2020
    • Piccolo Teatro degli Instabili
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    PerugiaToday è in caricamento