Grande successo per la mostra "Art Monster & Jazz": donata un’opera anche al Comune

Ancora due giorni per ammirare le opere di Art Monster & Jazz in mostra al Cerp della Rocca Paolina e nella Sala del Grifo e del Leone di Palazzo dei Priori. Si chiuderà domenica 31 luglio, infatti, la rassegna che raccoglie opere di pittura, scultura, fotografia, video arte, installazioni, ambienti sonori, tecniche polimateriche e ibridazioni di 24 artisti umbri del movimento Art Monster, a cui si affiancano anche altri artisti italiani e internazionali.

Anche se non è ancora conclusa, possiamo affermare che l’edizione 2016 di Art Monster & Jazz è stata un successo sia in termini di critica che di pubblico, con oltre 2000 visitatori e molti contatti. Mi auguro che la mostra rappresenti un trampolino di lancio per i nostri artisti locali”. A dirlo è stato il direttore artistico Massimiliano Poggioni in occasione della consegna all’ Amministrazione comunale di una delle opere in mostra, dal titolo “Nella moltitudine” dell’artista Fabio Galeotti.

Ispirata al noto quadro del pittore olandese Johannes Vermeer “La ragazza con l’orecchino di perla” l’opera donata è un esempio di video arte che, come ha spiegato lo stesso artista, si compone di un video brevissimo rallentato fino a renderlo quasi statico. In questo caso, Galeotti ha rappresentato gli istanti immediatamente prima e dopo il momento fissato dal pittore: “Ho immaginato questa ragazza che, nella moltitudine, viene chiamata e si gira e quando vede chi l’ha chiamata si rasserena e mi è sembrata l’opera ideale da donare ad un’amministrazione, che quando viene chiamata pone attenzione a chi la chiama”.

“E’ la mia prima donazione –ha proseguito Galeotti- e per me è un’emozione, perché le mie opere sono tutte un po’ figlie ed è la prima volta che una mia figlia non torna a  casa con me, ma resta in questo palazzo, che da ora in poi contiene una parte di me.”

“Voglio che il mio ritratto nella sala dei Sindaci, quando sarà il momento, sia così! –ha commentato il Sindaco Andrea Romizi ammirando il quadro di Galeotti- Apprezzo molto quest’opera -ha proseguito il Sindaco- sia perché ci permette di riprendere una consuetudine del passato, sia perché è innovativa e capace di emozionare. Studieremo tutti insieme una collocazione che sia adeguata a questa e alle future opere che arriveranno. Nel frattempo, sono contento e convinto che tanti talenti umbri possano essere valorizzati e conosciuti a partire proprio da Perugia.”

Il consigliere Massimo Perari, promotore della donazione, ha quindi dato appuntamento a fine settembre con la presentazione del catalogo ufficiale della collettiva estiva di Art Monster & Jazz, che poi accompagnerà tutte le altre iniziative nel corso di questo e del prossimo anno.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • Taddeo di Bartolo, a Perugia una eccezionale mostra completa sulla produzione dell'artista senese

    • dal 7 marzo al 7 giugno 2020
    • Galleria Nazionale dell'Umbria
  • La mostra "Ayrton Senna, alla velocità del cuore" della fotografa Ghirotti a Imola, dopo l'anteprima a Todi nel 2019

    • dal 29 febbraio al 3 maggio 2020
    • Museo Multimediale Autodromo di Imola - Checco Costa
  • "Zona Rossa. Viaggio nei luoghi del sisma", una mostra e iniziative a Perugia per non dimenticare i territori devastati dal terremoto

    • Gratis
    • dal 22 febbraio al 15 marzo 2020
    • CERP Centro Esposizioni - Rocca Paolina

I più visti

  • Vent'anni di Teatro Lyrick e una nuova stagione ricchissima

    • dal 20 ottobre 2019 al 23 maggio 2020
    • Teatro Lyrick
  • Jazz Club Perugia, comincia la lunga (e ghiotta) stagione del jazz

    • dal 8 novembre 2019 al 30 aprile 2020
    • Sina Brufani e Teatro Morlacchi
  • "Un caffè al parco", solidarietà per combattere l'Alzheimer

    • Gratis
    • dal 20 gennaio al 18 giugno 2020
    • Parco della Pescaia
  • Al via la stagione del Piccolo Teatro degli Instabili di Assisi: una dedica ideale a Pier Paolo Pasolini

    • dal 17 novembre 2019 al 2 aprile 2020
    • Piccolo Teatro degli Instabili
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    PerugiaToday è in caricamento