Laura Chiatti e Marco Bocci al galà di danza il Sorriso di Beatrice con 355 ballerini sul palco del Lyrick

L'evento è in programma il 18 ottobre, grazie a Progetto Beatrice il Comitato ha già acquistato 5 monitor per i parametri vitali dei pazienti dell'Oncoematologia pediatrica

Laura Chiatti e Marco Bocci saranno madrina e padrino del galà di danza “Il Sorriso di Beatrice”, organizzato in favore del Comitato per la Vita “Daniele Chianelli”, che si terrà sabato 19 ottobre al Teatro Lyrick di Assisi.

Una serata all’insegna della solidarietà nel nome di un dolce angelo. Tutto esaurito per l’evento giunto alla terza edizione. Ventiquattro scuole da tutta la regione e 355 ballerini parteciperanno anche quest’anno all’appuntamento unite da un unico obiettivo di solidarietà in favore dei bambini malati. Anima e regista dell’iniziativa Ombretta Meniconi, ex ballerina e mamma di Beatrice che con il marito Aldo Santi ha creduto fortemente in questa iniziativa, dedicandogli tutta se stessa.  L’obiettivo della serata, infatti non sarà soltanto ricordare la piccola Beatrice ma anche realizzare un grande progetto.

L’intero ricavato, infatti, verrà devoluto all’ampliamento del residence “Daniele Chianelli”. Un obiettivo che richiede un grande impegno economico che il Comitato è fortemente determinato a realizzare, date le tantissime richieste di accoglienza di famiglie provenienti non solo dall’Italia.

Alla serata di danza oltre a Franco e Luciana Chianelli, fondatori del Comitato, parteciperanno anche il professor Brunangelo Falini direttore della Struttura complessa di Ematologia e Trapiano di Midollo Osseo e il dottor Maurizio Caniglia Direttore della Struttura complessa di Oncoematologia pediatrica. Alla serata sarà dedicata anche un’opera realizzata appositamente dall’artista Francesco Quintaliani. Grazie al contributo del “Progetto Beatrice” il Comitato ha già acquistato 5 monitor per i parametri vitali dei bambini utilizzati nella Struttura complessa di Oncoematologia pediatrica ed un sofisticato apparecchio per la ricerca sulle leucemie utilizzato dei laboratori del Creo, il Centro di ricerca emato-oncologico di Perugia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La famiglia denuncia la scomparsa, i Vigili del fuoco cercano un giovane tra Collestrada e Ponte San Giovanni

  • Incubo finito, ritrovato a notte fonda il minore scomparso

  • Maltempo, il Comune di Perugia tiene chiuse scuole e Università: ordinanza del sindaco

  • Nuovo maxi concorso, l'Aci assume personale a tempo indeterminato: due bandi

  • Usl Umbria 1 in lutto, è morto il professor Fabrizio Ciappi

  • Maltempo, la Protezione Civile: chiuse strade e allarme per fiumi. "Ecco quando e dove si verificherà il picco della piena del Tevere"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento