Oro, incenso e mirra, in cattedrale torna l'appuntamento con i Re Magi

La Sacra rappresentazione dell'Epifania è organizzata dall’Ufficio diocesano per la pastorale familiare e dall'Unità pastorale delle parrocchie di Prepo-Ponte della Pietra-San Faustino

Oro, incenso e mirra. Tornano i Re Magi per omaggiare la Sacra Famiglia e raccontare ai bambini della diocesi di Perugia-Città della Pieve la storia dell'Epifania del Signore.
Da due decenni la cattedrale di San Lorenzo ospita la Sacra rappresentazione dell’arrivo dei Re Magi organizzata dall’Ufficio diocesano per la pastorale familiare in collaborazione con una diversa comunità parrocchiale.
Quest'anno, appuntamento il 6 gennaio alle ore 16, la Sacra rappresentazione dell’Epifania in San Lorenzo sono i giovani dell’Unità pastorale delle parrocchie di Prepo-Ponte della Pietra-San Faustino. Le famiglie saranno al centro della celebrazione eucaristica presieduta dal cardinale Gualtiero Bassetti, che in processione accompagneranno l’arrivo dei tre magi con musiche e canti natalizi. Al termine della celebrazione saranno distribuiti dei piccoli doni a tutti i bambini presenti sempre numerosi con le loro famiglie.
«La Sacra rappresentazione è la festa dei fanciulli e delle famiglie - sottolinea il cardinale Bassetti nell’esortare i fedeli della comunità diocesana perugino-pievese a vivere con gioia e con raccoglimento l’Epifania del Signore - La spontaneità di Maria e Giuseppe nel descrivere la loro famiglia come le altre è stata importantissima, quasi un monito: se viene meno la Sacra Famiglia, modello per tutte le famiglie, crolla tutto, perché la famiglia è il cardine della società e della Chiesa. E come Chiesa siamo da sempre impegnati a sostenere e a difendere la famiglia, che ha la sua origine nel progetto di Dio, fin dall’inizio della storia della salvezza».
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, purtroppo altre 3 persone decedute negli ospedali di Foligno, Pantalla e Terni. Sono 24 in Umbria

  • L'Umbria apre tutte le sue bocche di fuoco contro il virus: test rapidi, 2mila tamponi al giorno e 25mila controlli mirati

  • Coronavirus, dalla spesa alle scarpe: le risposte dell'Istituto superiore di sanità sul contagio

  • Coronavirus, bollettino regionale del 29 marzo: 1023 contagiati, cresce il numero dei guariti, 'solo' in 46 in terapia intensiva

  • Coronavirus, bollettino medico del 26 marzo: in Umbria 20 morti, 802 contagiati e 12 clinicamente guariti

  • Coronavirus, nuovo bollettino medico in Umbria (25 marzo): 3 guariti in più, zero nuovi decessi, 710 contagiati

Torna su
PerugiaToday è in caricamento