Il Cinema ritrovato; allo Zenith “Lo Sconosciuto” di Tod Browning, il maestro della "mostruosità”

Prosegue la rassegna slow cinema, classici senza tempo allo Zenith, che, in collaborazione con Ermitage Cinema, permette la visione ad un vasto pubblico delle grandi pellicole del passato interamente restaurate.
Domenica 26 gennaio è in programma il film più delirante del regista di Freaks, Tod Browning dal titolo (originale) The Unknown. (1927).
 Il maestro della "mostruosità" commuove con la storia d'amore più originale che il cinema abbia mai raccontato.
Lon Chaney, freak in un circo per necessità, finisce per diventare, per amore, un autentico uomo senza braccia. Lo schema narrativo, un classico triangolo amoroso, viene estremizzato dal regista attraverso pulsioni conflittuali che imprigionano i personaggi e impediscono loro qualsiasi azione. Atmosfere torbide, farsa, amputazioni  e morbosità, il tutto sotto gli occhi lucidi di Browning; mondi grotteschi che designano amori spietati, dall’epilogo sconvolgente.
La critica contemporanea al film mostrò di non apprezzarlo affatto, come toccò per il famigerato “Freaks”, opera divenuta in seguito molto conosciuta e apprezzata.
La critica cinematografica moderna, ha però completamente rivalutato “Lo Sconosciuto”, definendolo uno dei più bei film di Browning.
Browning fu un artigiano eclettico, che iniziò la sua carriera cinematografica come attore comico (per la regia di Griffith) e che si confrontò con i generi più disparati, con risultati discontinui, ma sempre originali.
Come regista rimane tutt'ora insuperato nel far saltare le barriere che dividono l'umanità dalla bestialità, il normale dal mostruoso, il desiderio dalla frustrazione, il realismo dal fantastico.
Scheda film: interpreti Joan Crawford, Lon Chaney, Norman Kerry. Titolo originale The unknown . Drammatico, durata 63 min. - b/n - USA 1927. Ermitage Cinema

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cinema, potrebbe interessarti

I più visti

  • Arriva al Morlacchi la "Tosca", è il progetto Grande Lirica Perugia

    • dal 9 febbraio al 24 gennaio 2020
    • Teatro Morlacchi
  • Vent'anni di Teatro Lyrick e una nuova stagione ricchissima

    • dal 20 ottobre 2019 al 23 maggio 2020
    • Teatro Lyrick
  • Jazz Club Perugia, comincia la lunga (e ghiotta) stagione del jazz

    • dal 8 novembre 2019 al 30 aprile 2020
    • Sina Brufani e Teatro Morlacchi
  • Quasar Village, dove il "Magico mondo di Babbo Natale" diventa realtà: ecco come visitarlo

    • dal 16 novembre 2019 al 26 gennaio 2020
    • Centro Commerciale Quasar Village
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    PerugiaToday è in caricamento