IL primo romanzo storico sugli Italici ospite del museo archeologico dell'Umbria

Presentazione

"Viteliú. Il nome della libertà"

il primo romanzo storico sulla grande epopea italica.

I popoli italici per la prima volta protagonisti di un romanzo storico che sta già diventando un caso letterario. Pubblicato da una casa editrice fuori dai grandi circuiti distributivi e ignorato dalle rubriche televisive e giornalistiche di settore, Viteliú. Il Nome della Libertà si sta affermando grazie allo straordinario successo riscontrato tra i lettori del centro-sud d'Italia.


Lodato da archeologi di fama, tra i quali Adriano La Regina, e recensito entusiasticamente da Gianni Letta che lo ha presentato a Roma come la base per un possibile film internazionale, il libro di Nicola Mastronardi racconta una storia avvincente ambientata nel periodo in cui si formò l'origine stessa della Nazione italiana: quella Guerra Sociale che vide comparire per la prima volta nella storia una nazione federata che portò il nome di ITALIA di cui il termine Viteliú è la parola osca originaria.


Prima di approdare a Perugia Viteliú è già stato presentato in oltre 110 occasioni: ospite del Campidoglio, è stato protagonista in ambienti culturali e archeologici di prestigio, da Roma a Benevento, da Bologna a Salerno. Tra essi i Musei Archeologici Nazionali di Napoli e Chieti e la sala stampa del Parlamento Europeo a Bruxelles.

Nicola Mastronardi - giornalista e saggista collaboratore dal 2003, tra gli altri, di Linea Verde di Rai Uno - è all' esordio con questo libro che sviluppa la sua trama in un contesto storico-politico dove guerra, onore, memoria, amore e libertà sono, in un viaggio attraverso paesaggi mozzafiato, gli ingredienti che sorreggono la struttura del racconto.

Serve a confermare la validità storica del romanzo l'adozione come libro di testo da parte di un cospicuo numero di licei del Centro Italia a meno di un anno dalla sua uscita.

Presso il Museo Archeologico Nazionale dell'Umbria la presentazione di "Viteliu, il nome della Libertà" sarà a cura di Marco Saioni, responsabile per la Comunicazione e i Servizi Culturali della Soprintendenza per i Beni Archeologici dell'Umbria, con i saluti d'apertura del Soprintendente per i Beni Archeologici dell'Umbria, dott. Mario Pagano e la presenza dell'Autore.

Al termine dell'incontro la società CO.N.SER - Servizi Bibliotecari ed Archivistici Outsourcing e Formazione professionale offrirà un piccolo rinfresco.

Per informazioni

www.facebook.com/ ViteliuIlNomedellaLiberta

www.itacaedizioni.it/viteliu

I commenti dei lettori sul Blog: viteliu.wordpress.com

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • I Primi d'Italia, a settembre torna a Foligno la manifestazione che piace a tutti

    • dal 26 settembre al 29 giugno 2019
    • centro storico
  • Vittorio Sgarbi a Gualdo Tadino per "La stanza segreta", capolavori di arte contemporanea

    • dal 10 maggio al 27 ottobre 2019
    • Chiesa Monumentale di San Francesco
  • "Congiura al Castello" del Cavalieri di Malta a Magione, presentazione il 4 Luglio a Perugia

    • dal 16 giugno 2020 al 26 giugno 2019
    • Castello del Cavalieri di Malta
  • A Panicale arriva la mostra di Stefano Chiacchella nella suggestiva chiesa di san Sebastiano

    • Gratis
    • dal 5 al 30 settembre 2019
    • chiesa di San Sebastiano
Torna su
PerugiaToday è in caricamento