Corretta alimentazione sposando la genuinità dei prodotti locali, arriva Foodyland

Il tema della corretta alimentazione, così come quello della prevenzione dei disturbi alimentari, sono centrali nell'educazione delle giovani generazioni, anche rispetto alle politiche comunitarie dell'Unione Europea

Quando il tema del cibo, quello della terra e quello della prevenzione si trovano insieme, allora stiamo parlando di Foodyland – Impariamo a mangiare giocando, ovvero un evento in cui tutti, ma specialmente i bambini, potranno acquisire informazioni importanti sulla corretta alimentazione e sulla genuinità dei prodotti alimentari che provengono da un territorio generoso come quello umbro.

Foodyland, organizzato dalla Fondazione Giulio Loreti Onlus, Corebook Multimedia & Editoria e dall’Associazione Civilino, diventerà una vera “cittadella del cibo” nei giorni 9, 10 e 11 Ottobre presso il Castello di Campello sul Clitunno (Perugia). In questa suggestiva cornice giochi a tema, laboratori e una vasta rassegna di prodotti locali portati dalle aziende agroalimentari del territorio, intratterranno i presenti in un divertente percorso educativo.

L’ingresso alla cittadella Foodyland è completamente gratuito (è consigliata la prenotazione per alcuni laboratori: Tel 335 5669324 – 0743/275827).  Non mancheranno il famoso cuoco di RAI Gulp, Alessandro Circiello, che incanterà i presenti con un imperdibile cooking show e il simpaticissimo ventriloquo Nicola Pesaresi. 

Il tema della corretta alimentazione, così come quello della prevenzione dei disturbi alimentari, sono centrali nell’educazione delle giovani generazioni, anche rispetto alle politiche comunitarie dell’Unione Europea. Pertanto, educare i giovani e giovanissimi a una sana alimentazione, ritornando ai prodotti della propria terra, nella loro semplicità e genuinità, è una missione educativa quanto mai attuale.

Il progetto Foodyland ha già visto la produzione di un libro multimediale interattivo realizzato dalla Fondazione Giulio Loreti Onlus e edito da Corebook, pensato per sensibilizzare i bambini e le famiglie a una sana ed equilibrata educazione alimentare. L’antico borgo del Castello sarà trasformato per due giorni in un percorso ludico didattico dove, attraverso il gioco e le attività esperienziali, grandi e bambini potranno approfondire le tematiche dell’alimentazione, ricreando la città virtuale presente nel mediabook.

Nella giornata inaugurale dell’evento, venerdì 9 Ottobre, si svolgerà sempre a Campello, nella sede della Fondazione Giulio Loreti, un convegno sulla prevenzione dell’obesità infantile destinato a genitori e operatori socio sanitari. Tra i relatori, la presidente del Consiglio Regionale dell’Umbria, Donatella Porzi e il presidente di Slowfood Umbria, Sergio Consigli. L’ingresso al convegno è libero.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Bollettino Arpa: allarme rosso per chi ha allergie, registrati picchi di pollini tra i più "fastidiosi"

    • Cronaca

      Chiesa di Monteluce inagibile: "Storia di una chiusura annunciata: dal 2010 sapevamo..."

    • Cronaca

      L'Inviato Cittadino - "Quel muro, sotto la Porta del Bulagaio, si sbriciola e perde pezzi"

    • Incidenti stradali

      Frontale nella notte, schianto tra un'auto e una pattuglia dei carabinieri: militari feriti

    I più letti della settimana

    • Da Brunori ai mercatini, un weekend ricco di eventi: tutti gli appuntamenti

    • Visti per Voi: entusiasmo alle stelle al Morlacchi per la compagnia di danza più famosa al mondo

    • Diamante Nero, torna la festa del tartufo e dei prodotti tipici: le date

    • Storie perugine - Nella "Fortezza" del Carcere di Piazza Partigiani: un libro, le foto, il racconto

    • Mangiare meno, mangiare meglio: come si mette al sicuro la salute, esperti del cibo a confronto

    • Il libro di Alvaro Fiorucci “Il sangue delle donne” diventa lo spettacolo “Per sempre mia”

    Torna su
    PerugiaToday è in caricamento