Dalla moda al cibo di strada: torna una delle fiere più amate dagli umbri

Fra le categorie merceologiche presenti ci saranno quelle dei fiori, food, pronto moda, calzature, borse, artigianato e hobbismo

Saranno circa 70 i banchi che daranno vita alla "Fiera di Primavera", in programma domenica 22 maggio a Spoleto, dalle ore 7 alle 20, nella zona di via Martiri della Resistenza (da via San Paolo a Porta Loreto) e nelle vie limitrofe alla Scuola Media Dante Alighieri, cioè via del Campo Sportivo, via Bonilli, via Guido da Spoleto, via della Vigna. La mostra mercato è stata organizzata da "Fiere ed Eventi" (Fiev), in collaborazione con Fiva Confcommercio e Confcommercio Umbria, con il patrocinio del Comune di Spoleto. Fra le categorie merceologiche presenti ci saranno quelle dei fiori, food, pronto moda, calzature, borse, artigianato e hobbismo. Si tratta di un evento molto atteso dalla città.

Fabrizio Cardarelli, sindaco di Spoleto, alla vigilia della mostra mercato dichiara: "Dopo tanti di anni di fiera fatta in quel quartiere, che abbiamo necessariamente dovuto spostare per ragioni di sicurezza e quant'altro, abbiamo voluto riportare la vecchia tradizione e ci auspichiamo il miglior successo possibile perché ci teniamo molto a mantenere le tradizioni. Per noi quel posto ci ricorda con affetto gli anni della gioventù per cui abbiamo cercato di ricreare quell'atmosfera e quel clima. Sono estremamente grato a Fiev che ha organizzato la fiera e ci ha dato la possibilità che il sogno che avevamo sia diventato realtà".

Soddisfatto dell'iniziativa è anche Andrea Tattini, presidente Confcommercio Spoleto, che afferma: "Abbiamo sposato pienamente l'idea. Dopo il successo della fiera dell'8 dicembre, la proposta del presidente di Fiev, Massimiliano Baccari, è stata ben accolta con l'auspicio che possa portare l'incremento di introiti nella zona storica di Spoleto, che ospitava la fiera dell'8 settembre, ora un po' in depressione. Ora, con questo nuovo format, siamo felici di poterla ricollocare in quell'area. Ringraziamo anche il Sindaco che ha visto di buon grado questa manifestazione".

"Siamo molto soddisfatti – dichiara infine il presidente Massimiliano Baccari – della collaborazione del Comune e di Confcommercio Spoleto, li ringraziamo per questo. Fiev utilizza questa importante vetrina per valorizzare non solo le imprese locali ma anche gli artigiani e gli hobbisti. Sono convinto che sarà una delle mostre mercato del territorio che ci darà più soddisfazioni".

Per consentire la svolgersi della manifestazione dalle ore 5 alle 20 del giorno 22 maggio in viale Martiri della Resistenza (tratto compreso tra via San Paolo e via Loreto), via del Campo Sportivo, via Don Pietro Bonilli, via Guido da Spoleto ed in via della Vigna vige il divieto di sosta con l'obbligo della rimozione in ambo i lati . Il transito sarà consentito esclusivamente ai residenti ed ai mezzi di soccorso. Viene inoltre chiuso l’ingresso alla città attraverso lo svincolo sud per i veicoli provenienti dalla SS 3 Flaminia con direzione Terni – Foligno.

Potrebbe interessarti

  • Alcol denaturato, un potente disinfettante per l'igiene domestica

  • Spazzatura, come disinfettare i bidoni ed evitare il cattivo odore, specie d'estate

  • Peperoncino, tutti i pro e i contro di una spezia molto amata da tanti

  • Mai in frigorifero: i cibi che si conservano altrove

I più letti della settimana

  • Tragedia in ospedale, cade dalle scale e muore a 26 anni

  • Tragedia in centro storico, ragazza di 28 anni trovata morta

  • Tragedia all'ospedale, studentessa universitaria cade dalle scale e muore

  • Sostiene un esame a Medicina e precipita dalle scale dell'Ospedale: muore a soli 26 anni

  • Investito sulla E45, il testimone: "Ho cercato di convincerlo a salire in auto, poi si è lanciato sulla strada"

  • A piedi sulla E45, travolto e ucciso da un'automobile

Torna su
PerugiaToday è in caricamento