Vacanze Pasquali in arrivo, ecco dove andare per scoprire le bellezze della nostra terra

Non sapete proprio cosa fare per queste vacanze Pasquali, un piccolo consiglio per conoscere ancora meglio la nostra splendida terra. Tra cultura e divertimento

Quest’anno è più che mai ricca l’offerta turistica dell’Umbria per il periodo pasquale, ogni città storica o borgo medioevale  rivive la Passione e Resurrezione di Cristo attraverso sacre rappresentazioni di origine medievale. Eventi che hanno come cornice dei beni artistico culturali incantevoli , ai quali si aggiungono importanti mostre d’arte, allestite non solo nelle città più titolate ma anche nei piccoli paesi.

Come nel centro storico di Massa Martana dove, dal 28 marzo al 6 aprile, verrà esposta un’ un’opera di rara bellezza. Una pala d’altare bifacciale,  grande  mt 3x7, opera del famoso pittore Lorenzo Fonda, sulla quale l’artista ha dipinto su un lato una “Deposizione” di struggente bellezza e sull’altro una sublime raffigurazione della “Natività”.

L’opera, della serie “Le Grandi Trasparenze”, grazie ad una geniale idea dell’Autore, è stata istallata nella Chiesa di San Sebastiano, dove con le sue trasparenze si armonizza perfettamente con il “Presepe del Perugino” ed offre al visitatore la vista di un capolavoro monumentale.

Lorenzo Fonda è un artista che ha al suo attivo una miriade di esperienze straordinarie, in varie parti del mondo e con risultati sempre notevoli ed esaltanti. Dotato di una forza creativa assolutamente eccezionale e di un talento inarrestabile. Lo testimonia, fra l’altro, l’articolo di una intera pagina che L’Osservatore Romano il 7 ottobre 2014, in occasione del Sinodo dei Vescovi, ha riservato al Maestro Fonda per la presentazione di un suo quadro sulla famiglia esposto il 14 febbraio a San Pietro in occasione della festa dei fidanzati e attualmente nella grande sala del Pontificio Consiglio per la Famiglia.

Grazie alla rinnovata collaborazione del Maestro Fonda lo spazio espositivo della Chiesa di San Damiano si conferma come un prezioso scrigno d’arte, il valore aggiunto della proposta turistica di Massa Martana per il periodo Pasquale. Un ridente paese che fa parte del Club dei “Borghi più Belli d’Italia” e vanta un ricco patrimonio di beni culturali e storici www.comunemassamartana.it , che traggono le loro origini dal fatto che il suo territorio è attraversato dalla antica Via Flaminia tracciata nel 220 a.c. dal console Gaio Flaminio Nepote, della quale si posso ammirare ancora antiche vestigia, come l’imponente Ponte Fonnaia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nessuno vuole più indossare la toga? Esame da avvocato, domande al minimo storico

  • Muore a 39 anni schiacciato dal trattore, inutili i soccorsi

  • "Mi ha ridotto così divertendosi": Caterina denunciando tutto è riemersa dall'abisso: massacrata ma viva

  • Umbria, colpito da infarto in banca: infermiere e vigile del fuoco fuori servizio gli salvano la vita

  • Cadavere in un canale, sul posto Carabinieri e Vigili del fuoco

  • Ingegneri, architetti, scienziate e statistici: i laureati che mancheranno nei prossimi anni

Torna su
PerugiaToday è in caricamento