A Costano torna l'immancabile Sagra della porchetta, tra le novità anche lo stinco di maiale al forno

Due grandi novità quest’anno coloreranno la Sagra della Porchetta di Costano, tra queste la cantante Orietta Berti che inaugurerà la 45esima edizione

Due grandi novità quest’anno coloreranno la Sagra della Porchetta di Costano. Una è gastronomica e l’altra musicale. La prima, che delizierà i palati di tutti gli amanti della porchetta, sarà lo stinco di maiale al forno con patate. La seconda è la presenza di una grande cantante che aprirà la stagione 2018 della sagra costanese. Orietta Berti, infatti, sarà a Costano e inaugurerà la 45esima edizione della Sagra della Porchetta che quest’anno si terrà dal 17 al 26 agosto 2018.

Fervono i preparativi per l’evento più atteso dell’anno nella frazione bastiola. Il Gruppo Giovanile di Costano, organizzatore della sagra, presieduto da Simone Bordichini, fa sapere che tutta la comunità si è già messa in moto per questa strepitosa edizione.

Dieci grandi orchestre, una ogni sera, allieteranno gli amanti della musica italiana e non solo. Il tutto nell’ampio spazio della sagra, con accesso da via Dulio Lunghi, suddiviso in varie aree: cucina, taverna, area dove si affetta la porchetta, l’area del bar, l’Angolo del Ghiottone e infine l’area danzante delle orchestre.

Anche quest’anno tornerà il Garden Side Dance Festival. L’area verde del Paese trasformata in una vera e propria discoteca all’aperto in via Sant’Antonio. Dopo il successo dello scorso anno, l’edizione 2018 porterà tante novità fresche d’estate che faranno divertire i più giovani e non solo.

Il programma del Garden Side sarà svelato nei prossimi giorni. Per quanto riguarda quello musicale della sagra oltre ad Orietta Berti il 17 agosto, avremo le orchestre di Rossella Ferrari il 18 agosto, Omar Codazzi il 19, il 20 agosto sarà la volta di Maria Elisabetta Bernardini, il 21 agosto Matteo Sensi, il 22 Marianna Lanteri, il 23 agosto Omar Lambertini, Pietro Galassi sarà il 24 agosto, il 25 Renzo Biondi e a chiudere l’edizione 2018 della sagra sarà Manuel Malanotte, il 26 agosto. Tutte le serate musicali saranno ad ingresso gratuito.

Per il resto come ogni anno la regina della festa sarà sempre lei, la porchetta, offerta in “bellavista”, con pecorino fresco, olive, salame e torta al testo o all’interno di un semplice panino. Oppure le tante le pietanze della taverna, come gli squisiti gnocchi del porchettaio, il crostino o il classico Pig Burger.

Quest’anno come detto la novità sarà lo stinco di maiale al forno con patate. Ottima musica e buonissimo cibo senza dimenticare le dolcissime crêpe o altri dolci all’Angolo del Ghiottone, le buone birre e vini alla spina, insieme alle classiche bevande. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nessuno vuole più indossare la toga? Esame da avvocato, domande al minimo storico

  • Muore a 39 anni schiacciato dal trattore, inutili i soccorsi

  • "Mi ha ridotto così divertendosi": Caterina denunciando tutto è riemersa dall'abisso: massacrata ma viva

  • Umbria, colpito da infarto in banca: infermiere e vigile del fuoco fuori servizio gli salvano la vita

  • Cadavere in un canale, sul posto Carabinieri e Vigili del fuoco

  • Ingegneri, architetti, scienziate e statistici: i laureati che mancheranno nei prossimi anni

Torna su
PerugiaToday è in caricamento