Fiorivano le Viole festeggia il carnevale… di Greta. Domenica 16 febbraio, festa grande con musica e parata

Il manifesto effigia Greta, trecce lunghe, mascherina antismog davanti alla bocca e, in mano, il globo terrestre come una bomba pronta ad esplodere

Fiorivano le Viole festeggia il carnevale… di Greta. Domenica 16 febbraio, festa grande con musica e parata. Fedeli alla mission di rispetto e tutela dell’ambiente, sentita a livello politico e culturale, i ragazzi della Viola organizzano – a far capo dalle 13:30 – brunch e musica live (in preparazione della parata) in via Cartolari, 26.

Alle 16:00 la partenza e la sfilata per le strade dell’acropoli con corteo di persone di ogni età.

Alle 18:00 è previsto il rientro con una parata per tutta via Cartolari. Infine, aperitivo e concerto nella storica piazza San Giovannino del Fosso. È questa ormai la location dei maggiori eventi che si tengono in zona. La sua naturale conformazione, con scalette iniziali e catino di fondo, ne fa un anfiteatro ottimo per proporre spettacoli, film, situazioni di carattere culturale e associativo.

La locandina è stata affissa alla porta a vetri del laboratorio dell’artista argentino Josè Carlos Araoz, vera anima dell’Associazione.

Il manifesto effigia Greta, trecce lunghe, mascherina antismog davanti alla bocca e, in mano, il globo terrestre come una bomba pronta ad esplodere. Più espliciti di così.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la Regione conferma un caso sospetto in Umbria, una persona in isolamento

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, contagio, la malattia e la prevenzione

  • Artemisia, la bimba umbra dai lunghi capelli rossi, è già una star: dalle super griffe a Netflix

  • Ferrari 488 Pista, dalle corse alla strada: monta il motore V8 3.9 turbo, venduto a Perugia uno dei pochi esemplari prodotti

  • Umbria Jazz 2020, tutto il programma dell'Arena Santa Giuliana: ecco i big in concerto a Perugia

  • Ponte Rio, scontro tra auto: grave un 30enne

Torna su
PerugiaToday è in caricamento