Riverock Festival, conto alla rovescia per il concerto degli Hooverphonic

Appuntamento d'eccezione sabato 27 luglio alla Lyrick Summer Arena di Assisi dove a salire sul palco sarà la celebre band belga degli Hooverphonic, in cartellone per la decima edizione di Riverock Festival

Appuntamento d'eccezione sabato 27 luglio alla Lyrick Summer Arena di Assisi dove a salire sul palco sarà la celebre band belga degli Hooverphonic, in cartellone per la decima edizione di Riverock Festival. Un evento realizzato nell'ambito di UniversoAssisi. Radio Monte Carlo è media partner del tour estivo degli Hooverphonic.

Gli Hooverphonic, ad oggi cinque dischi di platino e otto dischi d’oro, porterà dal vivo “Looking For Stars”, album che ha sancito il tanto atteso ritorno sulle scene e l'arrivo della nuova cantante, la diciottenne Luka Cruysberghs. Con “Looking For Stars” la band ha anche intrapreso un nuovo percorso musicale, conservando la forza espressiva che li ha consacrati nel panorama internazionale e guardando al futuro, tra note sinuose, tonalità intense, territori inesplorati, brani trip-hop, canzoni funky psichedeliche e temi morriconiani.  Gli Hooverphonic sono uno dei gruppi più famosi degli ultimi vent'anni, grazie a hit planetarie, come “Mad about you” e “Anger Never Dies”. Cinque dei loro album hanno debuttato al #1 nelle chart ufficiali e decine di canzoni sono diventate la colonna sonora di film e serie TV. A metà dello scorso anno gli Hooverphonic hanno annunciato l'arrivo della nuova cantante, Luka Cruysberghs, vincitrice di "The Voice Of Flanders" 2017, di cui Alex Callier, leader e produttore della band, ne era coach. Dal vivo traducono con straordinaria eleganza la complessità della loro musica in studio, tra atmosfere sognanti e pop energico, da “Mad about you” all'ultimissima “Looking for Stars”, uscita l'8 maggio.

“Ho avuto l'ambizioso piano di pubblicare tre album quest'anno: una colonna sonora in stile Morricone, un disco di trip-hop e una raccolta di canzoni funky psichedeliche. Ho iniziato a scrivere con questo obbiettivo in mente ma Luka Cruysberghs, la nostra nuova cantante diciassettenne, ha subito obbiettato che fossi una reliquia vecchio stile”, ha spiegato con molta onestà Callier. “Mi ha raccomandato l'approccio Spotify: selezionare i migliori brani da ogni disco e successivamente creare la playlist perfetta. Inizialmente avevo i miei dubbi e le mie riserve. Poi riflettendo ho pensato a “Déjà vu” (Crosby, Stills, Nash & Young) che è ancora uno degli album più amati di tutti i tempi, ed è anche un miscuglio di stili e generi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni Umbria, proclamati gli eletti in consiglio regionale: tutti i nuovi consiglieri, le biografie

  • Beccato con la patente falsa, chiama la moglie e l'amico, ma anche loro hanno il documento contraffatto: denunciati in tre

  • Investito mentre cammina in strada, grave 19enne: è in prognosi riservata

  • Muore a soli 42 anni dopo la caduta da un lettino dell'Ospedale: indagati medico e fisioterapista

  • L'Umbria in tv, Linea Verde alla scoperta delle nostre meraviglie: quando vedere la puntata

  • Spray urticante nei corridoi del Pieralli, nove ragazzi in ospedale per lesioni

Torna su
PerugiaToday è in caricamento