Torna Primi d'Italia, un viaggio all'insegna dei sapori: protagonista la cucina kosher

  • Dove
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 28/09/2017 al 01/10/2017
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

Torna da giovedì 28 settembre a domenica 1 ottobre il grande appuntamento con Primi d’Italia, il gustoso viaggio nell’alta qualità del Made in Italy dei primi piatti, con tante sfiziose ricette da assaporare tra i vicoli e le piazze di Foligno. La XIX edizione si annuncia scintillante, ricca di appuntamenti e novità e sempre più accattivante per i tantissimi visitatori, grandi e piccoli. Per la prima volta alla manifestazione verrà allestito il villaggio della cucina ebraica, realizzato da InUmbria Kosher per la società InItaly Kosher, Un’inebriante esperienza immersi nei colori, gli odori e i sapori dei piatti medio orientali. Piatti di una tradizione culinaria capace d’intrecciare i gusti dei luoghi in cui l’ebraismo della diaspora ha vissuto fuori da Israele. In linea con la manifestazione verranno presentati primi piatti della tradizione enogastronomica ebraica preparati con prodotti kosher.

La presenza del villaggio ebraico a “I Primi d’Italia” sarà inaugurata con una cena di gala kosher in onore dell’Ambasciatore d’Israele in Italia, Ofer Sachs. L’ambasciatore, infatti, sarà a Foligno giovedì 28 settembre dove ritirerà un premio offerto dagli organizzatori de “I Primi d’Italia”.  E il viaggio non sarà soltanto enogastronomico. Infatti sarà possibile partecipare al concorso VINCI ISRAELE. Tutti coloro che entreranno nel Villaggio della Cucina Ebraica e faranno una degustazione di primi piatti e/o di vini potranno partecipare gratuitamente all’estrazione di un viaggio in Israele per due persone comprensivo di volo aereo e soggiorno a Gerusalemme e Tel Aviv (primo premio), una cassa di vini Israeliani Kosher (secondo premio) e una cassa di vini Italiani Kosher (terzo premio). Il concorso è organizzato grazie all’Ufficio Nazionale Israeliano del Turismo.

Il villaggio prenderà vita nella taverna del rione Contrastanga, in via Piermarini. Un’occasione per incontrare la cultura ebraica e medio orientale partendo dal cibo e dal vino che offrirà anche musica ebraica, ricette medio orientali, incontri e sorprese. Un viaggio affascinante oltre i propri confini. Un’inebriante esperienza tra i colori, gli odori e i sapori dei piatti medio orientali. Piatti di una tradizione culinaria capace d’intrecciare i gusti dei luoghi in cui l’ebraismo della diaspora ha vissuto fuori da Israele. In linea con la manifestazione verranno presentati primi piatti della tradizione enogastronomica ebraica preparati con prodotti kosher. Non solo primi piatti. All’interno del villaggio sarà possibile effettuare, infatti, anche un percorso di degustazione di vini italiani e israeliani kosher e, inoltre, presso lo spazio dedicato allo street food, si potranno assaggiare gli originali e inconfondibili falafel.

La presenza del villaggio ebraico a “I Primi d’Italia” sarà inaugurata con una cena di gala kosher in onore dell’Ambasciatore d’Israele in Italia, Ofer Sachs. L’ambasciatore, infatti, sarà a Foligno giovedì 28 settembre dove ritirerà un premio offerto dagli organizzatori de “I Primi d’Italia”. Pasta e riso italiani (anche gluten free), zuppe, gnocchi, polenta ma anche i prodotti agroalimentari indispensabili per la creazione di un gustoso primo sono i protagonisti della maratona culinaria più appetitosa d’Italia. Quattro giorni all’insegna di degustazioni continuative, lezioni di cucina, dimostrazioni di grandi Chef, produzioni alimentari di qualità ma, anche, momenti di spettacolo e di intrattenimento. Un universo di degustazioni continuative e di cultura alimentare dove tutte le vie portano al gusto.

Piazze, strade e villaggi del gusto, allestiti in dieci taverne storiche, vestiranno a festa l’intero centro storico di Foligno, promuovendo a tutto tondo la cultura del primo piatto in tavola. Un festival in continua crescita che attiva appassionati, turisti e curiosi da tutt’Italia. Per questa XIX edizione, gli organizzatori contano di raggiungere e superare i 200.000  visitatori della scorsa edizione. Tra i presenti ci saranno alcuni chef stellati come Gianfranco Vissani, i fratelli Sandro e Maurizio Serva e Daniele Usai. Sarà presente anche uno chef statunitense, Michael Toscano. Inoltre al convegno su “Alimentazione e sport” parteciperà anche Giacomo Sintini (campione di pallavolo di serie A). A conquistare i visitatori saranno poi gli show cooking gratuiti e le imperdibili performance sul palco e il format A tavola con le Stelle per gustare le prelibatezze che hanno in serbo per noi le Stelle Michelin del Belpaese. Imperdibili anche le degustazioni guidate delle Food Experience, un connubio di proposte innovative e piatti radicati nella tradizione. Novità di questa edizione anche la bella area relax ed emeroteca.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • Gran Premio Sagrantino 2020, a Montefalco la sfida tra i migliori sommelier

    • dal 24 al 25 febbraio 2020
    • Consorzio Tutela Vini Montefalco
  • "Colora il Carnevale di allegria", gran finale del concorso per le scuole al Quasar Village

    • Gratis
    • dal 23 al 22 febbraio 2020
    • Centro Commerciale Quasar Village

I più visti

  • Vent'anni di Teatro Lyrick e una nuova stagione ricchissima

    • dal 20 ottobre 2019 al 23 maggio 2020
    • Teatro Lyrick
  • Jazz Club Perugia, comincia la lunga (e ghiotta) stagione del jazz

    • dal 8 novembre 2019 al 30 aprile 2020
    • Sina Brufani e Teatro Morlacchi
  • "Un caffè al parco", solidarietà per combattere l'Alzheimer

    • Gratis
    • dal 20 gennaio al 18 giugno 2020
    • Parco della Pescaia
  • Al via la stagione del Piccolo Teatro degli Instabili di Assisi: una dedica ideale a Pier Paolo Pasolini

    • dal 17 novembre 2019 al 2 aprile 2020
    • Piccolo Teatro degli Instabili
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    PerugiaToday è in caricamento