Dal vino al cioccolato, un viaggio tra le nostre eccellenze: il meglio dell'Umbria sbarca al Vinitaly

Dal tartufo alla Torta di Pasqua, passando per il prosciutto di Norcia e la Patinca

L’edizione 2018 di Vinitaly, il più grande salone italiano sul vino, vedrà la partecipazione di AssoGAL Umbria che, da domenica 15 a mercoledì 18, promuoverà i vini ed i prodotti tipici regionali in collaborazione con Regione Umbria, Umbria TOP e 3A Parco Tecnologico Agroalimentare dell’Umbria.

All’interno del padiglione Umbria, dove più di 30 cantine della regione presenteranno le proprie etichette ad un pubblico di operatori del settore, esperti enologi e semplici amatori, AssoGAL Umbria ha previsto un calendario di 8 seminari, durante i quali il territorio regionale sarà raccontato grazie all’incontro tra prodotti agroalimentari e vini.

Gli appuntamenti, di 30 minuti ciascuno, prenderanno il via domenica 15 aprile alle ore 16:30, proseguiranno lunedì 16 e martedì 17 alle ore 11:30, 13:30 e 16:00, per concludersi mercoledì 18 alle ore 11:30.

Il prosciutto di Norcia, l’olio extravergine di oliva di Trevi, la porchetta cotta a legna e il cioccolato di Perugia, il pecorino della Valnerina, il mazzafegato dell’alta valle del Tevere, la torta di Pasqua, il pampepato e il pane di Terni, l’acqua minerale di Sangemini, i formaggi caprini e i pani di grani antichi dell’orvietano, il tartufo e la crescia di Gubbio, fino alla Patinca (innovativo paté di pesce di lago) del Trasimeno, saranno abbinati ai vini locali, offerti in degustazione e raccontati da un esperto enogastronomo, al fine di rievocare sapori e profumi dell’Umbria.

L’intento è quello di promuovere la regione, le sue ricchezze enogastronomiche, la sua varietà territoriale e paesaggistica, nonché le sue tradizioni e le tipicità, senza tralasciare la ricerca e l’innovazione nella produzioni agroalimentari.

Ai seminari di degustazione si affiancheranno dei momenti in cui il territorio sarà raccontato dalla voce dei protagonisti e degli organizzatori di eventi locali legati al vino ed al mondo dell’enologia nel suo complesso: domenica 15 aprile alle ore 13:00 sarà presentato l’evento “Amelia D.O.C.”, seguito, alle ore 16, dalla presentazione di “Arte e Sagrantino” a cura del Consorzio di Tutela dei Vini di Montefalco, lunedì, dopo le celebrazioni per i 50 anni della D.O.C. Torgiano, sarà il turno di Wine Show Todi alle ore 14 e di Only Wine Festival di Città di Castello alle ore 16:30. Martedì 17 aprile alle ore 14 sarà presentata la manifestazione Corciano Castello di Vino mentre, alle ore 15:30 sarà il turno delle anfore in terracotta di Città della Pieve.

AssoGAL Umbria, non vuole soltanto portare alla fiera di Verona i sapori e gli aromi dell’Umbria, ma intende soprattutto offrire un elemento di attrazione al turismo enogastronomico, che potrà individuare nella nostra regione una destinazione di alta qualità, caratterizzata da valori culturali, da prodotti tipici genuini e prelibati, da una grande varietà paesaggistica e da tradizioni antiche e affascinanti. Una meta, insomma, capace di soddisfare le esigenze di relax, di piacere, di gusto e di conoscenza proprie del turista più esigente.

In questo modo AssoGAL Umbria, a poco meno di un anno dalla sua costituzione, continua a lavorare con lo scopo di coordinare le attività di promozione di tutti i 5 Gruppi di Azione Locale dell’Umbria, per favorire una più efficace e rilevante comunicazione e valorizzazione territoriale della regione nel suo complesso, presentandone le particolarità paesaggistiche e la varietà di eccellenze in un’ottica unitaria e armonizzata.

In questo spirito deve essere interpretato il claim “Come in Umbria”, scelto quest’anno da tutti i soggetti istituzionali e privati presenti a Vinitaly, per caratterizzare lo spazio regionale: uno stimolo a stabilire corrispondenze e rimandi tra i sensi e l’immaginazione, ma anche un invito e un’esortazione a visitare la nostra regione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nessuno vuole più indossare la toga? Esame da avvocato, domande al minimo storico

  • Muore a 39 anni schiacciato dal trattore, inutili i soccorsi

  • Umbria, colpito da infarto in banca: infermiere e vigile del fuoco fuori servizio gli salvano la vita

  • Cadavere in un canale, sul posto Carabinieri e Vigili del fuoco

  • Travolto e ucciso da un'auto in superstrada: Fabrizio muore a 45 anni

  • Albero crolla e si abbatte su una casa e su un'auto

Torna su
PerugiaToday è in caricamento