Valnerina e Sisma, salva la semina di lenticchie e la fioritura: una scorciatoia per far salire i trattori

Salva la produzione 2017 delle pregiate lenticchie di Castelluccio di Norcia. E quindi salva anche la straordinaria fiorita dell'altopiano che l'anno scorso, prima del fatal sisma del 24 agosto e del 30 ottobre, è stat vista da qualcosa come 250mila persone. La fiorita vuole essere una sorta di rilancio delle attività commerciali e ristorative che in questo periodo si stanno dannando l'anima per sedi pre-fabbricate o alternative. C'è la possibilità di un convoglio unico di trattori “scortati” e direzionati verso la galleria di Forca Canapine. Tempi più brevi per arrivare a 1400 metri di altezza e iniaire i lavori agricoli nei tempi stabiliti.
 
La manifestazione sotto le mura della città era scattata infatti - ricorda Coldiretti - per la viabilità ancora compromessa che avrebbe costretto i produttori ad una “odissea” per raggiungere Castelluccio. "C’è soddisfazione - afferma Albano Agabiti presidente Coldiretti Umbria - per la disponibilità dimostrata nel risolvere la problematica da parte degli organi competenti e per il lavoro dell’assessore regionale all’agricoltura Cecchini, presente ieri a Norcia e di quello ai trasporti Chianella, per fare tutto il possibile per agevolare le semine degli imprenditori alle prese già da mesi con le difficoltà del terremoto prima e del maltempo poi".

La lenticchia di Castelluccio - informa Coldiretti - è un classico prodotto dell’agricoltura di montagna coltivato in maniera del tutto naturale a quota 1.400 metri secondo le prescrizioni del disciplinare di produzione approvato dall’Unione Europea. La lenticchia viene seminata su una superficie di circa 525 ettari per una produzione che, a seconda delle stagioni - conclude Coldiretti - si aggira attorno ai 3.700 quintali di prodotto. La

Lenticchia di Castelluccio di Norcia IGP è confezionata in sacchetti di juta o plastica ed in contenitori di cartone, dal peso di 250 gr, ½ kg o 1 kg che riportano, in tutti e tre i casi il marchio comunitario IGP (Indicazione Geografica Protetta). Un aspetto da tconsiderazione è infatti quello della difesa della lenticchia di Castelluccio di Norcia Igp
dalle frodi che si sono allargate anche su Internet.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Armi, minacce e una piantagione di marijuana in casa: commerciante arrestato

    • Cronaca

      Tragedia nella notte, auto finisce fuori strada e si schianta contro un albero: muore a 36 anni

    • Cronaca

      Grifo in lutto, l'addio di Santopadre a Fabio Ercolanoni: "Non dimenticherò mai i tuoi abbracci"

    • Cronaca

      Arrestato e rinchiuso in carcere: ci resterà per 4 anni e mezzo, mega multa di 32mila euro

    I più letti della settimana

    • Voli low cost per l'America, accordo Ryanair-Air Europa: mete da sogno a prezzi stracciati

    • Perugina, mannaia Nestlé e tagli spietati: "300 esuberi e vertenza aperta dai sindacati"

    • Nuovi dubbi sul futuro dei lavoratori della Perugina. La voce: "Riorganizzazione in corsa..."

    • Aeroporto di Perugia, perdite ridotte di mezzo milione di euro: "Presto nuove rotte internazionali"

    • A rischio l'accordo tra Coop e sindacati per via dell'Ipercoop aperta il 2 giugno

    • Più tasse, scatta la proposta di una patrimoniale regionale: "I benestanti devono pagare di più"

    Torna su
    PerugiaToday è in caricamento