Un nuovo negozio apre i battenti lungo via Annibale Vecchi, il corso dell’Elce. Si chiama Eche Home

Vigilia di Natale. Un nuovo negozio apre i battenti lungo via Annibale Vecchi, il corso dell’Elce. Si chiama Eche Home. Come dire: “Tutto per la casa”. E a buon diritto. Ne è titolare una famiglia di imprenditori di origine curda: il padre, avvocato Mehmet Eke e il figlio Yusuf. Il negozio prende dunque denominazione dal cognome dei titolari (scritto senza kappa). È il secondo punto vendita dopo quello, partito sotto buoni auspici, di via delle Volte, nell’acropoli. “E a breve – dice il titolare – ne apriremo un terzo a Madonna Alta, per cui abbiamo individuato i locali”.

In questo supermarket della casa si trova di tutto: complementi d’arredo, tappeti, accessori in cotone di qualità eccezionale, manufatti artigianali etnici, prodotti d’origine orientale transitati per importatori europei che ne garantiscono la qualità. Ma anche articoli per bagno, soggiorno, camera da letto, oggettistica, regalistica, quadri.

I locali dell’Elce sono quelli dell’ex negozio di abbigliamento che aveva cessato le attività qualche anno or sono. Ci si augura che a breve tornino ad essere occupati a destinazione commerciale anche quelli, da tempo sfitti, dell’ex bar Colibrì. Per ridare slancio al commercio in questa zona della città, da tempo in crisi, ma in recente ripresa.

Potrebbe interessarti

  • Alcol denaturato, un potente disinfettante per l'igiene domestica

  • Spazzatura, come disinfettare i bidoni ed evitare il cattivo odore, specie d'estate

  • Peperoncino, tutti i pro e i contro di una spezia molto amata da tanti

  • Mai in frigorifero: i cibi che si conservano altrove

I più letti della settimana

  • Tragedia in ospedale, cade dalle scale e muore a 26 anni

  • Tragedia in centro storico, ragazza di 28 anni trovata morta

  • Tragedia all'ospedale, studentessa universitaria cade dalle scale e muore

  • Sostiene un esame a Medicina e precipita dalle scale dell'Ospedale: muore a soli 26 anni

  • Investito sulla E45, il testimone: "Ho cercato di convincerlo a salire in auto, poi si è lanciato sulla strada"

  • A piedi sulla E45, travolto e ucciso da un'automobile

Torna su
PerugiaToday è in caricamento