L'Umbria che cresce, Centralcar rileva la storica concessionaria Pascucci di Foligno

L'azienda è un riferimento per i clienti da oltre cinquanta anni, il presidente Pedini: amplieremo la gamma dei veicoli nuovi, usati e commerciali

“È un momento molto importante. Non potevamo perdere questa occasione”. Con queste parole il presidente di Centralcar Spa Ettore Pedini commenta l’acquisizione della storica concessionaria auto Citroën di Foligno, in via Spineto 16, guidata per quasi cinquanta anni dalla famiglia Pascucci.

Adesso questa storia continuerà grazie all’impegno e alla serietà di Centralcar, come conferma il suo presidente: “I tempi sono quelli che sono – dichiara Pedini –, ma noi stiamo andando molto bene. Questa zona per Citroën è di nostra competenza, abbiamo appena iniziato ma già pensiamo a crescere. Ci proponiamo l’obiettivo di ampliare la gamma dei veicoli, di implementare la nostra attività dell’usato grazie anche agli ampi spazi all’aperto di cui dispone questa sede, e di esporre un maggior numero di veicoli commerciali nuovi, ovviamente Citroën. Come sempre con trasparenza, onestà e determinazione”. Nel territorio folignate, la concessionaria di via Spineto si va così ad aggiungere alla sede Centralcar di San Eraclio, concessionaria Jeep e Kia.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Senato assume personale, il concorso: primo stipendio da 1.726 euro al mese

  • Nuovo concorso pubblico: 616 posti a tempo indeterminato, basta la licenza media

  • Elezioni regionali, nuovo sondaggio sull'Umbria: Tesei avanti su Bianconi, la forbice e il numero degli indecisi

  • La Cena degli Sconosciuti arriva a Perugia: come funziona

  • Quando Cicciolina girava per il centro di Perugia mostrando le sue grazie ai passanti

  • Follia sul treno: ha il biglietto, ma picchia lo stesso il controllore

Torna su
PerugiaToday è in caricamento