Servizio Civile "speciale terremoto": altri 240 posti da assegnare agli umbri, parte il bando

Pochi giorni ancora per presentare la domanda. I selezionati aiuteranno le famiglie terremotate umbre e saranno protagonisti della ricostruzione.

È stato pubblicato sul sito online del Servizio civile nazionale il bando speciale per la selezione di volontari da impiegare in progetti nelle aree terremotate dell’Umbria, con una durata tra otto e dodici mesi e un compenso mensile di 433,80
euro. In Umbria i posti disponibili sono 240, rivolti a giovani fra 18 e 28 anni, italiani o stranieri regolarmente soggiornanti in Italia.  Le domande vanno presentate entro il 15 maggio, alle ore 14. La selezione dei volontari verrà effettuata dagli enti che realizzano i vari progetti e si concluderà entro primavera, in modo tale che possano essere operativi già durante l’estate.

L’indirizzo in cui è reperibile il bando è

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Tragedia in Umbria, si sente male dopo una passeggiata: muore 17enne

    • Cronaca

      Condannato per spaccio e rapina, ma era latitante: stanato e catturato in centro storico

    • Cronaca

      Sant'Angelo, il parco della vergogna fra degrado e abbandono: box e bagni vandalizzati

    • Cronaca

      Tragedia in Umbria, trovato morto in casa: inutili i tentativi di rianimarlo

    I più letti della settimana

    • Vacanze gratis al Trasimeno ed eventi per rilanciare il turismo in Umbria: come prenotare

    • Il frantoio che incanta il mondo: l'olio perugino incoronato dagli esperti del settore

    • Norcia risorge: riapre Palazzo Seneca, ristorante stellato e lusso made in Italy nel mondo

    • Occasioni di lavoro per i giovani, tirocini retribuiti a Bruxelles: come partecipare

    • Altotevere, la rivolta degli artigiani sulla tassa dei rifiuti: "Class action contro Comune e Sogepu"

    • Vigneti e frutteti distrutti dal gelo, l'allarme di Coldiretti: "Chiediamo lo stato di calamità"

    Torna su
    PerugiaToday è in caricamento