Umbra Acque, formate 24 figure per gestire ricorsi e reclami, impegno comune con i consumatori

Nei giorni 4 e 5 giugno presso la sede di Perugia dell’AURI, Umbra Acque ha promosso, in collaborazione con Consumer’s Forum, un corso di 14 ore, come previsto dalla normativa, per la formazione di conciliatori abilitati alla negoziazione paritetica, rivolto ai dipendenti della società e ai rappresentanti delle associazioni dei consumatori.

Sono state formate ed abilitate 24 figure (16 designate dalle associazioni e 8 individuate da Umbra Acque) per risolvere controversie con clienti che, avendo presentato reclamo, non hanno ricevuto risposta dalla società o l’hanno ritenuta insoddisfacente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’ADR (alternative dispute resolution) è un istituto già in uso nel settore elettrico che diventerà obbligatorio nel settore idrico dal primo luglio del 2019. Umbra Acque ha voluto anticipare tali obblighi con l’obiettivo di promuovere lo sviluppo della cultura conciliativa a livello locale e attraverso l’accordo del 6 marzo scorso con le Associazioni dei Consumatori (Adiconsum, A.Di.C., Cittadinanzattiva, Codacons, Confconsumatori, Adoc, Legaconsumatori, Movimento Consumatori, Unione Nazionale Consumatori, Assoconsum) ha aderito al protocollo dell’organismo ADR Acea-Associazioni dei Consumatori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aste giudiziarie, l'occasione per "rifarsi" l'auto: dall'audi Q2 praticamente nuova alla Mercedes a 50 euro

  • Perugia, incendio alla Biondi recuperi: vigili del fuoco in azione, nube nera in cielo

  • Covid19, parte l'indagine sierologica a Perugia: Istat seleziona cittadini, occhio al numero telefonico

  • Scontro tra auto a Umbertide: morte due persone, un'altra è rimasta ferita

  • Si schianta con la moto in superstrada e il mezzo prende fuoco, ferito motociclista

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino del 30 giugno: un nuovo positivo, aumentano i ricoverati

Torna su
PerugiaToday è in caricamento