Crisi Trafomec, riparte il tavolo per garantire un futuro allo stabilimento: "Ritirare i provvedimenti di licenziamenti"

È arrivata l’attesa convocazione da parte della Regione Umbria per l’incontro sulla vertenza Trafomec. L’appuntamento è fissato per il 6 settembre, alle ore 10.30, presso gli uffici dell’assessorato alle Attività Produttive (Broletto). “Si tratta di un appuntamento di grande importanza - sottolineano Cristiano Alunni e Gianni Cecchetti per Fiom Cgil e Fim Cisl - perché finalmente per la prima volta ci si troverà seduti ad un tavolo con la proprietà di Trafomec e i rappresentanti delle istituzioni”. 

"L’incontro dovrà servire - aggiungono i rappresentati della Rsu di Tavernelle - a riprendere il filo degli accordi sottoscritti nel giugno 2014, con l’aggiunta di due priorità: il ritiro dei provvedimenti di licenziamento che hanno colpito alcuni dipendenti e la garanzia di una concreta prospettiva di sviluppo per lo stabilimento, visti gli enormi sacrifici che come lavoratori abbiamo sopportato per consentire la continuità produttiva della nostra fabbrica”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nessuno vuole più indossare la toga? Esame da avvocato, domande al minimo storico

  • Muore a 39 anni schiacciato dal trattore, inutili i soccorsi

  • Umbria, colpito da infarto in banca: infermiere e vigile del fuoco fuori servizio gli salvano la vita

  • Cadavere in un canale, sul posto Carabinieri e Vigili del fuoco

  • Albero crolla e si abbatte su una casa e su un'auto

  • Travolto e ucciso da un'auto in superstrada: Fabrizio muore a 45 anni

Torna su
PerugiaToday è in caricamento