Dopo 5 giorni di sciopero, l'azienda non concede incontro: "Continua la lotta per i nostri diritti"

Ancora brutte notizie in arrivo dalla Trafomec dove i lavoratori chiedono di conoscere il proprio futuro e di avere le spettanze dovute

Ben cinque giorni di sciopero non sono stati al momento sufficienti per i lavoratori della Trafomec Europe SA per ottenere un incontro chiarificatore con la proprietà, in merito al futuro industriale del sito di Tavernelle. Lavoratori che reclamano anche il pagamento dello stipendio e della tredicesima e non riescono a comprendere il comportamento dell’azienda che, dopo questo sciopero ad oltranza, non ha voluto "individuare una data per confrontarsi sulle prospettive del sito".

"I lavoratori continueranno, decisi e determinati, a portare avanti una battaglia di principio e di dignità, per ottenere quel confronto dal quale far scaturire il proprio futuro. Chiediamo a tutta la possibile per evitare drammatiche ripercussioni in una zona pesantemente colpita dalla crisi": hanno confermato i sindacati. Il 17 gennaio è previsto un nuovo presidio fuori dai cancelli a partire dalle ore 8 con tanto di incontro con la stampa conferenza stampa. "Vogliamo far arrivare la nostra voce, la  protesta dei lavoratori in ogni dove. Continueremo a lottare per i nostri diritti".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Umbria Jazz, colpo di scena: l'annuncio ufficiale, progetto per quattro concerti ad agosto

  • Covid-19, quattro positivi asintomatici da Brunello Cucinelli: "L'isolamento ha evitato la trasmissione del virus"

  • Piante antizanzare da coltivare sul balcone o in giardino

  • Ad Umbertide apre un nuovo supermercato: 450 mq e una linea di prodotti tutta made in Umbria

  • Coronavirus, bollettino regionale del 31 maggio 2020: zero contagi, 17 le persone ricoverate

  • Umbria, il pitbull morde una persona in fila alla tabaccheria: la padrona fa finta di niente e se ne va, denunciata

Torna su
PerugiaToday è in caricamento