Trafomec, esplode la rabbia: presidio a oltranza davanti ai cancelli

La protesta, finalizzata allo sblocco della vertenza e al pagamento delle spettanze attese dai lavoratori, annunciano i sindacati proseguirà senza sosta

Ad oltranza. Come con i rigori. Perché sì, c’è poco da scherzare: questa vale come la finale del Mondiale. Davanti ai cancelli della fabbrica di Tavernelle più famosa degli ultimi tempi (purtroppo) ha preso il via il presidio degli ex lavoratori Trafomec. La protesta, finalizzata allo sblocco della vertenza e al pagamento delle spettanze attese dai lavoratori, proseguirà ad oltranza. Lo annunciano i rappresentanti di Fiom Cgil, Fim Cisl e Ugl metalmeccanici. Nel frattempo il tavolo regionale è andato a vuoto e il Movimento 5Stelle ha chiamato in causa il governo. Ma ai lavoratori c'è una cosa che interessa: le risposte. Sarà il caso di fornire qualcuna?

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus | Lettera di risposta a Cucinelli: "Non per tutti volano felici le rondini: perchè non dà suggerimenti al Premier Conte?"

  • Coronavirus, purtroppo altre 3 persone decedute negli ospedali di Foligno, Pantalla e Terni. Sono 24 in Umbria

  • L'Umbria apre tutte le sue bocche di fuoco contro il virus: test rapidi, 2mila tamponi al giorno e 25mila controlli mirati

  • E alla fine il decreto sul lavoro è stato firmato, ecco le schede dei settori operativi e di chi potrà lavorare

  • Coronavirus, su Facebook e WhatsApp è tornata la bufala di Elisa Montagnoli

  • Coronavirus, bollettino medico del 26 marzo: in Umbria 20 morti, 802 contagiati e 12 clinicamente guariti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento