Trafomec, esplode la rabbia: presidio a oltranza davanti ai cancelli

La protesta, finalizzata allo sblocco della vertenza e al pagamento delle spettanze attese dai lavoratori, annunciano i sindacati proseguirà senza sosta

Ad oltranza. Come con i rigori. Perché sì, c’è poco da scherzare: questa vale come la finale del Mondiale. Davanti ai cancelli della fabbrica di Tavernelle più famosa degli ultimi tempi (purtroppo) ha preso il via il presidio degli ex lavoratori Trafomec. La protesta, finalizzata allo sblocco della vertenza e al pagamento delle spettanze attese dai lavoratori, proseguirà ad oltranza. Lo annunciano i rappresentanti di Fiom Cgil, Fim Cisl e Ugl metalmeccanici. Nel frattempo il tavolo regionale è andato a vuoto e il Movimento 5Stelle ha chiamato in causa il governo. Ma ai lavoratori c'è una cosa che interessa: le risposte. Sarà il caso di fornire qualcuna?

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la Regione conferma un caso sospetto in Umbria, una persona in isolamento

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, contagio, la malattia e la prevenzione

  • Coronavirus, caso sospetto donna ricoverata in isolamento a Perugia: i risultati del primo test

  • Coronavirus, sospetto contagio in Umbria: donna in isolamento all'Ospedale di Perugia, i risultati tra 24 ore

  • Coronavirus, l'Asl di Lodi segnala la presenza di una donna a rischio in Altotevere: "Non ha sintomi, ed ha lasciato l'Umbria"

  • Artemisia, la bimba umbra dai lunghi capelli rossi, è già una star: dalle super griffe a Netflix

Torna su
PerugiaToday è in caricamento