La marcia della disperazione dei 200 della Tagina: "Subito la cassa integrazione siamo al verde, poi l'acquisto dell'azienda e un nuovo futuro"

Sei mesi senza prendere stipendi. Rate di mutui saltate, difficoltà a fare la spesa, famiglia che dipendono esclusivamente dalla stessa azienda in crisi, la gualdese Tagina. E la corsa contro il tempo per ottenere quella cassa integrazione fondamentale per poi passare alla vendita ad un noto marchio di Sassuolo che, in caso di acquisto, dovrà ristrutturare i settori prima di dare corso ad una nuova produzione.

E questo fa capire quanto sia importante la concessione, quanto prima, della cassa integrazione. Domani i sindacati e gli operai daranno vita ad una marcia della speranza a Perugia dove chiederanno un colloquio al giudice interessato alla procedura concorsuale della Tagina, per rappresentare la difficile situazione delle maestranze. Una tappa fondamentale per velocizzare i tempi e tenere alta la speranza per 200 operai di Gualdo Tadino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si perde nella palude per inseguire un animale, cane salvato dai vigili del fuoco

  • "Mi ha ridotto così divertendosi": Caterina denunciando tutto è riemersa dall'abisso: massacrata ma viva

  • Gualdo e comuni limitrofi, sale la preoccupazione per i furti: mezzo sospetto, scatta il tam-tam

  • Scontro tra bus e auto, un ferito a Todi

  • Frontale tra due autovetture, feriti una mamma e i figli

  • Malattie sessualmente trasmissibili e psoriasi, dermatologi a Perugia: "In aumento i casi, tutti i rischi"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento