Senza delocalizzare si può dall'Umbria diventare azienda leader: la storia di Colori Decora 50 anni e non sentirli...

Da Bastia Umbra arriva una bella storia commerciale partita dal 1968. Oggi una realtà nazionale con produzione, vendita e rete commerciale in tutto il Paese. Esempio che anche dalla piccola Umbria si può arrivare lontano

Ci sono aziende industriali che resistono, si evolvono e riescono a radicarsi dal locale al nazionale. Una di queste è Colori Decora di Bastia Umbria che compie 50 anni di attività: un vero e proprio record se si pensa alle molte chiuse, anche storiche, dal 2007 al 2016, il periodo di massima crisi economica del Paese. Stiamo parlando di un colosso del settore con una rete commerciale sparsa per tutto lo "Stivale" che vanta un impianto produttivo di oltre 15.000 metri quadrati, di cui 7.000 coperti, dove sono disposti i laboratori, la produzione, la logistica, gli uffici commerciali ed amministrativi oltre al punto vendita TuttoDecora. A guidare l’azienda sono Natale Brunori, presidente e fondatore, Emiliano Brunori vicepresidente e direttore commerciale, Luca Antognelli responsabile amministrativo.

La Colori Decora nasce nel 1968 come azienda produttrice di idropitture e con l’apertura del primo negozio. Seguendo l’evoluzione del mercato, ha iniziato a produrre un’ampia gamma delle pitture di maggiore utilizzo nel settore edilizio. A caratterizzare l’azienda è lo stesso spirito innovatore che per 50 anni ha maturato a contatto diretto con cantieri e professionisti del settore, sempre proiettandosi verso il futuro. 

“Sono passati 50 anni - ha spiegato il fondatore Natale Brunori - da quando ho legato la mia storia al colore e ai prodotti per l’edilizia. La mia è una storia che dal 1968, grazie anche al supporto fondamentale di mia moglie Marcella, ha visto nascere e crescere un’azienda familiare con tanta energia e passione, migliorando e rinnovandosi continuamente e dove oggi anche i figli contribuiscono alla sua crescita facendo tesoro di tutte le esperienze maturate. Questo è un segno di forte continuità, che ci proietta con grinta verso il futuro”.

La crescita aziendale della Colori Decora è stata segnata da alcune tappe significative: nel 1977 l’apertura di un negozio più spazioso sempre a Bastia Umbra; nel 1979 la nascita del Colorificio Decora; nel 1989 la messa sul mercato del Tonachino, di cui oggi Decora possiede il marchio registrato; nel 1991 l’ingresso della nuova generazione, i figli Emiliano nell’area commerciale e Melissa nell’area amministrativa e la costruzione dell’attuale stabilimento di produzione nella zona industriale di Bastia Umbra, per un totale di circa 3000 mq coperti; nel 2001 l’uso dell’innovativo sistema tintometrico Decora System intuitivo, immediato e versatile; nel 2002 l’istituzione dell’azienda Colori Decora srl con la forte volontà di rimanere a Bastia Umbra per dare continuità alla storia e all’identità territoriale dell’azienda; nel 2009 l’acquisizione del Colorificio Rossi a Cesena, marchio storico e di riferimento per la clientela del nord Italia; nel 2012 il nuovo impianto produttivo, altamente tecnologico e automatizzato. 

Colori Decora è un’azienda umbra che è riuscita a diventare industria e che tramite innovazioni e sacrifici è diventata una delle leader del suo settore a livello nazionale. Una bella storia di made in Umbria, senza delocalizzare, senza dover fuggire dal proprio territorio. Un esempio che si può rimanere in Umbria e conquistare il mercato globale.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Sport

    Serie B, il Brescia non perdona il Perugia: al Curi finisce 2-0

  • Attualità

    Leonardo Cenci lotta in ospedale, 'telefonata' del Presidente Sergio Mattarella

  • Attualità

    Lotta allo smog, ancora due giorni di limitazione alla circolazione a Perugia e Ponte San Giovanni

  • Attualità

    Monsignor Paolo Giulietti nominato arcivescovo di Lucca da papa Francesco

I più letti della settimana

  • Le condizioni di Leo Cenci ricoverato in Ospedale: l'ultimo bollettino medico

  • Leonardo Cenci ricoverato di nuovo in ospedale: "Forza, non mollare"

  • E45 chiusa al traffico tra Canili e Valsavignone, viadotto sequestrato: i percorsi alternativi

  • Magione: donna trovata morta in casa, uccisa da una coltellata

  • Raccordo Perugia-Bettolle, si rompe un pezzo del giunto del viadotto: traffico in tilt

  • Leonardo Cenci lotta in ospedale, 'telefonata' del Presidente Sergio Mattarella

Torna su
PerugiaToday è in caricamento