Finalmente per i dipendenti della Perugina il futuro è (un bacio) rosa: aumento di produzione, nuovi prodotti e soldi

Un aumento, di prodotti, quantificabile in 1250 tonnellate all'anno che si andranno a sommare alle 21mila già previste nel piano industriale

Buone notizie arrivano dalla Perugina di San Sisto, una delle aziende più grandi della città e della provincia. La Nestlè ha aumentato la produzione di prelibatezze inserendo alcune novità destinate al mercato nazionale e a quelli internazionali. Un aumento, di prodotti, quantificabile in 1250 tonnellate all'anno che si andranno a sommare alle 21mila già previste nel piano industriale. La stabilimento di San Sisto quindi resta, dopo momenti difficili, un punto di riferimento internazionale per l'innovazione e produzione dei prodotti a marchio Nestlè. Questo vuol dire, in termini di ricadute sul territorio, che gli oltre 610 dipendenti perugini possono dormire sonni tranquilli e in più, già da ora, dato il picco stagionale per la produzione dolciaria - in vista del Natale - alla Perugina sono tornati anche i contratti per gli stagionali.

La campagna di conquista di mercati ricchi come Nord America e Asia sta andando bene ed è per questo che la multinazionale, premiando la capacità degli uomini Perugina, ha deciso di investire ulteriormente puntando su prodotti nuovi: pontenziamento del Bacio Rosa - era in edizione limitata - sia in termini di produzione che di lancio pubblicitario (nuovi spot); dal grande classico Nero Perugina - brand amatissimo dai puristi del cioccolato fondente - arriva anche la versione Mini Nero, una monoporzione da accompagnare durante il caffè o come rafforzino energetico nel corso della giornata. La Nestlè punta molto anche sulle nuove praline con un cuore morbido di cioccolato, i Granellati, destinati ad un mercato europeo, in particolare Spagna e Francia. Originalissimo e che si rivolge anche un pubblico di giovani-giovanissimi è il Kit Kat Banny; ovvero uno snack a forma di coniglietto sulla base di un prodotto che vanta ben 85 anni di successi. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria all'1 aprile: tutti i casi per comune di residenza

  • Coronavirus, due persone in mezzo alla strada tirano calci alle auto: ma uno dei due finisce al "tappeto" (le foto)

  • Doveva restare in quarantena, ma un camionista ha continuato a lavorare: poi il malore, era positivo al coronavirus

  • Coronavirus, quando finirà l'emergenza? Le previsioni per l'Umbria

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria al 3 aprile: tutti i dati per comune

  • Coronavirus, bollettino regionale Umbria 31 marzo: rallenta il contagio, aumenta invece il numero dei guariti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento