Sanità, l'Usl Umbria 2 assume radiologi a tempo indeterminato

Firmata la delibera dal commissario straordinario dottor De Fino con l'obiettivo di restituire piena funzionalità ed operatività ai reparti delle strutture ospedaliere di Foligno, Spoleto, Narni-Amelia e Orvieto: saranno 11 e non 8 i posti a disposizione

Tre assunzioni in più, con undici radiologi da assumere a tempo indeterminato invece che otto per restituire piena funzionalità ed operatività ai reparti delle strutture ospedaliere di Foligno, Spoleto, Narni-Amelia e Orvieto (dove si risolverà in via definitiva la carenza di personale con l’ingresso di cinque specialisti). A comunicarlo è l'Azienda Usl Umbria 2, il cui commissario straordinario dottor Massimo De Fino ha firmato ieri la delibera per implementare la dotazione organica del dipartimento di Diagnostica per Immagini.

ASSUNZIONI - "In seguito ad una approfondita analisi sul fabbisogno di personale effettuata in questi giorni nei servizi e nei reparti ospedalieri - fa sapere l'Azienda Usl Umbria 2 -, la direzione dell’azienda sanitaria ha deciso di portare da otto ad undici il numero di radiologi da assumere con contratto a tempo indeterminato. Tali assunzioni risultano coerenti con il 'Piano Triennale Fabbisogno Personale 2019/2021' e compatibili dal punto di vista economico. Con la delibera del commissario straordinario si è deciso quindi di utilizzare la graduatoria esistente, che prevedeva l’ingresso di otto dirigenti medici della disciplina di Radiodiagnostica, per coprire tre ulteriori posizioni vacanti restituendo piena funzionalità ed operatività ai reparti delle strutture ospedaliere di Foligno, Spoleto, Narni-Amelia e Orvieto (dove si risolverà in via definitiva la carenza di personale con l’ingresso di cinque specialisti) e garantendo quindi risposte efficaci ed efficienti ai pazienti. Tale misura rientra in un ampio piano di assunzione di nuove figure professionali e di stabilizzazione del personale precario programmato dalla nuova direzione aziendale e già concordato in sede regionale".

ARRETRATI E AUMENTI - Oltre alle nuove assunzioni, altra novità significativa riguarda l’applicazione del Contratto Nazionale di Lavoro 2016-2018 della dirigenza medico veterinaria, sanitaria e delle professioni sanitarie "con la corresponsione , nella busta paga di gennaio - spiega ancora l'Azienda Usl Umbria 2 - degli arretrati previsti dall’accordo. Dal mese di febbraio si procederà all’inquadramento secondo le nuove tipologie d’incarico mentre con la mensilità del mese di marzo 2020 verranno aggiornati i valori degli straordinari e delle guardie notturne e festive. Gli arretrati per il personale sanitario che ha prestato servizio per l’intero periodo della vigenza contrattuale (anni 2016, 2017, 2018) e che, come detto, saranno riconosciuti nella busta paga di gennaio, ammonteranno a circa cinque mila euro e interesseranno circa 700 professionisti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Foligno, scoperto cadavere lungo la strada: indagano le forze dell'ordine

  • Era accusata di rubare dalla cassa, ma in realtà era innocente: l'avvocato scopre complotto

  • Auto distrutta nell'incidente provocato da un cane libero sulla E45: "Aiutatemi a trovare i padroni"

  • Offerte di lavoro a Perugia e provincia: guardie giurate, operai, elettricisti, impiegati e addetti alla contabilità

  • Grave incidente stradale sulla E45: auto distrutta, ferite mamma e figlia

  • Ferrari 488 Pista, dalle corse alla strada: monta il motore V8 3.9 turbo, venduto a Perugia uno dei pochi esemplari prodotti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento