Polemica Cucinelli-Guarducci: l'intervento dell'assessore Bracco

L'assessore regionale Fabrizio Bracco interviene sulla querelle nata tra Eugenio Guarducci e Brunello Cucinelli riguardo l'economia turistica della Regione Umbria

Fabrizio Bracco, assessore regionale umbro, interviene sulla polemica sorta tra Eugenio Guarducci, padre di Eurochocolate e Brunello Cucinelli, patron del cashemere umbro, nata in occasione della Bit di Milano e relativa all'economia turistica della Regione Umbria: "Non c'è opposizione tra l'Umbria 'francescana', quella, evocata da Cucinelli, del silenzio, della meditazione, del misticismo e della ricerca di sé, e i grandi eventi di massa, che (come "Eurochocolate") portano nella regione un gran numero di turisti e visitatori e sono un potente volano del turismo e dell'economia".

L'assessore al Turismo e alla Cultura, cerca di mettere la pace tra Cucinelli e Guarducci, parlando di turismo regionale capace di soddisfare sia le esigenze di massa che quelle di chi cerca il silenzio e la bellezza dei luoghi umbri: "L'Umbria, seppure regione di piccole dimensioni, si caratterizza per un'ampia offerta turistica, capace di soddisfare sia le esigenze di chi cerca il silenzio, la quiete e l'autenticità della natura e dei borghi, sia di chi è attratto dal richiamo di eventi, comunque limitati nel tempo, che portano con sé grandi numeri ed una particolare valenza sociale. L'Umbria, fermo restando le preferenze di ciascuno ha bisogno di entrambi.

La Regione Umbria - ha continuato l'assessore - è da tempo impegnata nella costruzione di un'offerta e di una promozione turistica, che sappia offrire in una immagine unitaria le tante 'anime' dell'Umbria, fondate, aldilà di contrapposizioni unilaterali, su un terreno comune che unisce tradizione e innovazione, la tutela di ciò che nei secoli abbiamo ereditato e la modernità. Benvengano dunque i contributi, come nel caso di autorevoli imprenditori e 'testimonial' del marchio 'Umbria' come Cucinelli e Guarducci, a questa discussione, che non può che essere utile al nostro lavoro".

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, due tamponi positivi in Umbria. La Regione: "Casi d'importazione, non rinconducibili a focolai locali"

  • Bollettino medico Coronavirus: "Nessun contagio in Umbria ad oggi". Si decide su scuole ed eventi

  • Coronavirus, caso sospetto donna ricoverata in isolamento a Perugia: i risultati del primo test

  • Coronavirus, sospetto contagio in Umbria: donna in isolamento all'Ospedale di Perugia, i risultati tra 24 ore

  • Coronavirus, l'Asl di Lodi segnala la presenza di una donna a rischio in Altotevere: "Non ha sintomi, ed ha lasciato l'Umbria"

  • Coronavirus, c'è chi vuole chiudere le scuole e le università. Conte blocca tutto: "Decidiamo noi a breve"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento