Anche le Partite Iva dell'Umbria 'rompono le catene': nasce il movimento di piazza, prima manifestazione

Commercianti, professionisti, piccole e medie imprese dell'Umbria manifesteranno il 16 febbraio prossimo

Tutto è nato sui social dopo anni di pregiudizi, di tasse crescenti e di crisi nera. Dopo anni, diciamolo pure, anche di scarso interesse, se non a parole, dei Governi. Ed ecco dunque che le Partite Iva d'Italia hanno dato vita ad un movimento non politico - un sindacato di categoria sul modello di quelli arrabbiati di base - per far sentire la propria voce scendendo in piazza, facendo pressioni sulla politica. La mobilitazione è prevista anche in Umbria. Il 16 febbraio dalle 11 alle 12 è stato indetto un FLASH MOB-ROMPIAMO LE CATENE in Piazza 4 Novembre a Perugia.

"Le Partite Iva Umbria si sono unite - scrive la referente Laila Rossini a nome di Catena Umana Partite Iva, Partite Iva Incazzate e Pin - e abbiamo creato un gruppo per rappresentare la nostra realtà. Da poco ci siamo uniti ed abbiamo aderito a PIN (associazione partite iva nazionale).  Il nostro FLASH MOB avrà l’intento di sensibilizzare  la popolazione riguardo la nascita del movimento stesso finalizzato a esternare i problemi delle tante piccole/medie imprese e a proporre soluzioni sostenibili per un futuro migliore per ogni P.Iva". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la Regione conferma un caso sospetto in Umbria, una persona in isolamento

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, contagio, la malattia e la prevenzione

  • Coronavirus, caso sospetto donna ricoverata in isolamento a Perugia: i risultati del primo test

  • Coronavirus, sospetto contagio in Umbria: donna in isolamento all'Ospedale di Perugia, i risultati tra 24 ore

  • Coronavirus, l'Asl di Lodi segnala la presenza di una donna a rischio in Altotevere: "Non ha sintomi, ed ha lasciato l'Umbria"

  • Artemisia, la bimba umbra dai lunghi capelli rossi, è già una star: dalle super griffe a Netflix

Torna su
PerugiaToday è in caricamento