Niente cassa integrazione per la Tagina nel decreto Sisma, il Governo corre ai ripari e promette svolta decisiva

Incontro al Ministero del Lavoro per fare il punto sulla richiesta di concessione della cassa integrazione straordinaria per la Tagina di Gualdo Tadino

Incontro al Ministero del Lavoro per fare il punto sulla richiesta di concessione della cassa integrazione straordinaria per la Tagina di Gualdo Tadino. All'incontro hanno partecipato Ugo Menziani per il ministero del Lavoro, il sindaco di Gualdo Tadino, Massimiliano Presciutti, i tecnici della Regione Umbria, la proprietà di Tagina e le organizzazioni sindacali Filctem Cgil e Femca Cisl, insieme alla Rsu. Il summit si è reso necessario in quanto il decreto per la concessione degli ammortizzatori non ha trovato posto nella misura straordinaria del cosiddetto decreto sisma approvato nel mese scorso.

Il dottor Menziani ha comunicato che il ministero è già al lavoro e verosimilmente la misura della cassa integrazione sarà inserita nel decreto fiscale che sarà approvato dal governo entro il 22 dicembre prossimo. Il provvedimento una volta approvato, avrà comunque carattere retroattivo; la copertura per i lavoratori partirà direttamente dal 22 ottobre 2019 ed avrà durata per i successivi 12 mesi.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Foligno, scoperto cadavere lungo la strada: indagano le forze dell'ordine

  • Era accusata di rubare dalla cassa, ma in realtà era innocente: l'avvocato scopre complotto

  • Auto distrutta nell'incidente provocato da un cane libero sulla E45: "Aiutatemi a trovare i padroni"

  • Offerte di lavoro a Perugia e provincia: guardie giurate, operai, elettricisti, impiegati e addetti alla contabilità

  • Ferrari 488 Pista, dalle corse alla strada: monta il motore V8 3.9 turbo, venduto a Perugia uno dei pochi esemplari prodotti

  • Artemisia, la bimba umbra dai lunghi capelli rossi, è già una star: dalle super griffe a Netflix

Torna su
PerugiaToday è in caricamento