Gruppo Ferrovie dello Stato si prende anche la ferrata ex Fcu: dopo i lavori, il piano per un rilancio per treni locali ed Fs

Dopo l'esperienza positiva su gomma con BusItalia, ora si spera che lo stesso gruppo sappia rilanciare la ferrovia ex fcu in fase di restauro

Se anche l'Assemblea dei Soci darà il suo via libera per la gestione diretta della ferrata ex Fcu - appare scontato dopo il sì pesante del cda - il trasporto su gomma e rotaia dell'Umbria sarà tutta in mano ad un'unica azienda: ovvero il Gruppo Ferrovie dello Stato. Dopo l'esperienza positiva su gomma con BusItalia, ora si spera che lo stesso gruppo sappia rilanciare la ferrovia ex fcu in fase di restauro e con treni lumaca nei pochi chilometri di ferrovia tornati disponibili.

Il progetto di fusione, dopo una prima valutazione positiva da parte del “Cda” del 5 marzo scorso – ha spiegato l’assessore regionale ai Trasporti esprimendo soddisfazione  - entro il mese di aprile sarà sottoposto all’approvazione dell’Assemblea dei soci di Rete Ferroviaria Italiana, come previsto dall’iter per il subentro di RFI nella gestione della rete dell’Umbria. “E’ stato raggiunto un obiettivo importante – ha detto l’assessore -  che permette l’innalzamento della qualità dei trasporti in Umbria. Il sistema regionale di trasporti su ferro e gomma sarà quindi gestito da società del Gruppo Ferrovie dello Stato, il più qualificato in Italia del settore. L’Umbria è la prima regione in Italia a fare questo passo”. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Pasquetta, allerta meteo della Protezione Civile: le previsioni

  • Cronaca

    Rapina alla sala scommesse di Città di Castello: bandito armato fa irruzione

  • Cronaca

    LA SEGNALAZIONE Paura a Palazzo Sorbello in centro, intervenuti i caschi rossi arginato principio di incendio

  • Politica

    Inchiesta Sanità in Umbria, Monteluce. Imbrattata con una scritta offensiva la vetrina della sezione Pd di via Eugubina

I più letti della settimana

  • Tragedia lungo la strada a Perugia, Stefano muore a 43 anni: lascia tre figli

  • Tragico schianto con la moto, ospedale di Perugia in lutto per la morte di Stefano

  • Marsciano, schianto tra una moto e un'auto: centauro in codice rosso

  • Sanità, si allarga il numero degli indagati nella maxi inchiesta dell'Umbria

  • Inchiesta sanità - Maxi sequestro di cellulari e profili social e spuntano cinque nuovi indagati: i nomi

  • Sanità, le intercettazioni. Marini: "Ce l'hai tutte? Ha da fa la selezione...". Duca "Qui ce so le domande"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento