Turismo, rilanciare l'immagine di Perugia: "Serve uno studio di settore: poi la strategia"

Il Comune intanto spiega alle associazioni di categoria il lavoro svolto: dal sito "internazionale" alla valorizzazione con una nuova segnaletica anche della Perugia storica meno conosciuta

Rimettere mano alle politiche sul turismo per acquisire tutto l'anno un flusso costante di turisti italiani e internazionali a Perugia. Ma per fare questo è necessario prima dotarsi di uno studio di settore che contempli anche i cambiamenti dopo la grave crisi dei consumi ed economica che ha inciso pesantamente sulle famiglie. La proposta è emersa in commissione consiliare dove si è discusso su un ordine del giorno del Movimento 5 Stelle teso a valorizzare la città, soprattutto quello meno conosciuta dai turisti. In audizione c'erano le associazione di categoria e associazioni come Italia Nostra.

Tutti gli operatori intervenuti si sono detti concordi sulla necessità di un’analisi del turismo a Perugia, sulla base di uno studio serio che ne individui i flussi in città e permetta di attuare politiche turistiche adeguate. L'amministrazione comunale tramite il dirigente Leombruni si è impegnata nell’aggiornamento del portale Turismo della città, implementato e tradotto in diverse lingue, tra cui il cinese; la collaborazione con l’Università per Stranieri e i suoi studenti al fine di strutturare un’informazione più adeguata verso l’estero. Anche per i beni individui, Leombruni ha spiegato che molti di essi, piccoli e poco noti, sono stati via via valorizzati all’interno di percorsi specifici come il Sentiero delle lavandaie o il percorso di Arna Templare, grazie alla produzione di guide tematiche finalizzate alla valorizzazione dei grandi e piccoli monumenti della città, o ad eventi periodici durante i quali questi monumenti vengono aperti al pubblico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Altro elemento su cui abbiamo molto lavorato - ha spiegato ancora Leombruni - è la candidatura Unesco, sulla quale abbiamo già presentato documentazione al ministero. Inoltre, abbiamo recentemente affidato il servizio per la realizzazione di una cartellonistica che tenga conto delle moderne tecnologie e che sia innovativa. Infine, è stato attivato come richiesto dal Consiglio il percorso della Perugia sotterranea, insieme ad altri attori della città.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Assembramenti e risse in centro e Fontivegge, ordinanza Romizi: chiusura anticipata locali e obbligo mascherine

  • Spettacolo in cielo, le Frecce Tricolori sorvolano Perugia: ecco l'orario

  • Le Frecce Tricolori nei cieli di Perugia, domani il grande giorno per ammirare la pattuglia acrobatica

  • Centro storico, assembramenti notturni in piazza Danti e in piazza IV Novembre: è polemica

  • LA LETTERA al sindaco. Ordinanza: "Non si interviene così: chi ha sbagliato paghi ma senza penalizzare noi commercianti"

  • Ad Umbertide apre un nuovo supermercato: 450 mq e una linea di prodotti tutta made in Umbria

Torna su
PerugiaToday è in caricamento