Brunello Cucinelli vola, guadagni record anche nel 2018: superati i 550 milioni di euro di ricavi

Il Re Mida del cachemire umbro: "Un anno splendido"

E' di nuovo record per Brunello Cucinelli. I ricavi netti del Re Mida del cachemire umbro nel 2018 toccano quota 553 milioni di euro. Ovvero: un più 8,1% a cambi correnti (+10,7% a cambi costanti) rispetto ai 511,7 milioni di euro al 31 dicembre 2017. Un nuovo record.  E Cucinelli esulta: “Un altro anno si è chiuso in modo “splendido”, sia in termini di numeri sia sotto il profilo dell’immagine generale del brand a livello mondiale. Seguitiamo a sostenere, ad avere fiducia ed investire nella nostra amata Italia, percependo il grande valore che questa rappresenta a livello mondiale per la sua creatività, qualità, manualità". 

L'imprenditore-filosofo prosegue: "Vorremmo iniziare l’anno ringraziando dal profondo del cuore tutti coloro che ci hanno permesso di conseguire questi risultati; clienti, collaboratori, istituzioni, investitori e giornalisti, ricordandoci sempre di essere dei grandi sostenitori dell’umanità tutta”. 

E ancora: “Dietro a queste convinzioni e al più che buono sell out dell’inverno passato ed alla concreta quantità di ordini in casa della Primavera Estate 2019, immaginiamo un altro anno a venire con una crescita garbata in linea con il 2018”. 

Le vendite sul mercato italiano registrano "un aumento del +4,2%, con ricavi che raggiungono gli 88,3 milioni di euro rispetto a 84,7 milioni di euro al 31 dicembre 2017, e un’incidenza del 16,0% sul totale". Per il mercato Europeo "crescita del +8,5%, con vendite pari a 163,7 milioni di Euro rispetto ai 150,9 milioni di Euro dello scorso anno, con un peso del 29,6%". Sul fronte Nordamericano "incremento “high single digit” a cambi costanti, e ricavi che crescono a 187,2 milioni di Euro rispetto ai 180,2 milioni di Euro del 2017, riportando un aumento a cambi correnti del +3,9% e un’incidenza del 33,9%". In Cina "importante crescita del +28,5%, con vendite che salgono a 54,8 milioni di Euro rispetto ai 42,7 milioni di euro al 31 dicembre 2017, e un’incidenza ancora limitata e pari al 9,9%". Nel resto del mondo "incremento del +10,7%, con vendite che raggiungono i 59 milioni di Euro rispetto ai 53,3 milioni di Euro dello scorso anno, con un’incidenza del 10,7%".

Potrebbe interessarti

  • Come richiedere gli assegni familiari nel 2019 e chi ne ha diritto

  • Igiene del letto, quante volte cambiare le lenzuola?

  • Cuocere i cibi in lavastoviglie: non solo moda, ma ecologia e convenienza

  • Invasione di formiche, come eliminarle con i rimedi naturali

I più letti della settimana

  • Tragedia all'alba, donna di 46 anni muore sotto al treno: indagini in corso

  • Umbria, tragedia lungo la strada: l'auto si schianta contro un albero, muore a 36 anni

  • Luca sparisce nel nulla, poi il lieto fine: "E' stato ritrovato, grazie a tutti"

  • Cadavere a Fontivegge, identificato il corpo ritrovato nella notte

  • Tragico Erasmus, studente spagnolo si tuffa in piscina e muore sotto gli occhi degli amici

  • Castiglione del Lago, schianto all'alba: ferita una ragazza

Torna su
PerugiaToday è in caricamento