Bcc Spello e Bettona continua crescere e a sostenere famiglie e imprese: "Ma la ripresa non c'è"

Donati oltre 100mila euro in favore di associazioni ed eventi storici legati al territorio. Tutti i dati

Un bilancio 2018 che si chiude bene, con un utile netto di 575mila euro in linea con la passata stagione. E un futuro ancora più solido dopo l'accordo che ha potatato Dal 1 gennaio 2019 BCC di Spello e Bettona a far parte del neo gruppo cooperativo bancario d’Italia Cassa Centrale Banca "rendendo la compagine ancor più competitiva e fattiva sul territorio, con maggiori e migliori risultati”.

“Una stabilità ed un modello cooperativo di successo che per BCC di Spello e Bettona significa solidità e spinta verso il futuro, rinnovando e rinforzando quel patto con il territorio che fu scritto nel lontano 1907 quando nacque l’allora ‘Cassa rurale di prestiti San Felice”: ha spiegato il presidente della Bcc Massimo Meschini all'assemblea soci che ha approvato ad  Bilancio 2018  all’hotel Domus Pacis di Santa Maria degli Angeli di Assisi.

La gestione 2018 si chiude con un utile, al netto delle imposte, pari ad euro 575.767. Al 31 dicembre 2018 le masse complessivamente amministrate per conto della clientela - costituite dalla raccolta diretta, amministrata e dal risparmio gestito - ammontavano a 485 mln di euro, evidenziando un aumento di 29 mln di euro. In aumento sia la raccolta diretta (+5,9%) sia quella indiretta, (+8%). Gli impieghi netti si attestano a 260 mln di euro circa mentre il dato al 31 dicembre 2017 era pari a 275 mln €. Una dinamica principalmente ascrivibile alla cessione di una parte del portafoglio di crediti a sofferenza. a

La Bcc ha riscontrato una modesta ripresa del ciclo economico: nonostante il permanere dei tassi su livelli estremamente ridotti non si è generata una solida ripresa della domanda di credito. L’abbondante liquidità immessa sui mercati dalla politica monetaria espansiva della BCE ha prodotto i suoi effetti, che si sono manifestati, ancora nel corso del 2018, in particolare nel calo del costo dei finanziamenti per le famiglie e per le piccole e medie imprese. La domanda di credito è rimasta debole a causa della scarsa dinamica degli investimenti e dei consumi; dal lato dell’offerta, invece, dove è in continuo aumento la pressione competitiva tra gli intermediari bancari, a consigliare un atteggiamento prudente sono rimaste le difficoltà inerenti alla qualità del credito. In un contesto generale ancora caratterizzato da incertezze, la nostra Banca ha privilegiato il rapporto di servizio alle economie dei territori serviti, in particolare alle famiglie ed alle piccole imprese. 

La Bcc ha garantito finanziamenti e sostegni per 100mila euro ridistribuiti in 136 iniziative ad enti beneficiari con una media di 736 euro per ogni erogazione. Tra le iniziative il sostegno alle Infiorate di Spello, alla Festa di Scienza e Filosofia che si svolge ogni anno, nel mese di aprile a Foligno, ma anche alla Scuola di giornalismo RAI di Perugia, al Festival del Cinema di Spello, ad eventi sportivi come la Strasubasio e a moltissime associazioni sportive della nostra Regione. 

Assegnate anche quest’anno le Borse di Studio ai più meritevoli laureati e diplomati soci o figli di soci: “Sono orgoglioso di poter dire che uno dei momenti più graditi dell’Assemblea – ha detto il presidente Meschini – è vedere che ci sono molti giovani, i nostri giovani, che riescono a dare il meglio di sé, con grandi risultati per loro stessi e per il loro territorio. Ci danno l’opportunità di vedere anche per chi stiamo lavorando, nella speranza di dar loro delle possibilità di futuro anche qui, oltre che fuori confine, poiché spesso costretti ad emigrare per ottenere il riconoscimento dei propri meriti”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Insulti e botte tra genitori mentre aspettano il bus della gita dei figli, a processo in tre

  • Cronaca

    In manette spacciatore con protezione umanitaria, nel cellulare le prove della cessione di droga

  • Cronaca

    Operazione anti-droga dei Carabinieri, tanti giovanissimi nella rete: sequestrata serra di marijuana

  • Politica

    Dimissioni Marini, ecco chi gestirà e con quali poteri l'Umbria fino al voto

I più letti della settimana

  • L'azienda fa il record di fatturato, il presidente regala ai dipendenti una crociera

  • Maltempo, carreggiata inondata: la strada tra Pila e Badiola diventa un torrente, auto bloccate

  • Prima il sì alla sposa, poi il grande gesto: medico di Perugia salva un 60enne

  • No alle dimissioni della Marini, malore per la Presidente: corsa all'ospedale di Pantalla

  • Incidente stradale lungo la Flaminia, quattro feriti trasportati in ospedale

  • Inchiesta sanità, il consiglio regionale respinge le dimissioni di Catiuscia Marini

Torna su
PerugiaToday è in caricamento