Battere la crisi. Lo stile perugino Barton: fatturato da 22 milioni di euro, 310 collaboratori. Nuovo business: l'energia pulita.

Continua il nostro viaggio nelle aziende locali che hanno battuto la crisi e continuano a crescere a livello nazionale. I fratelli Bartolini ci spiegano la loro strategia, come cambia la vita con la fibra, il marchio claro e l'energia pulita da vendere alle aziende

I vertici del gruppo perugino Barton: da sinistra a destra

Continuare a crescere, continuare ad investire, continuare a diversificare i servizi e i settori da gestire e da proporre ai clienti. Questa parola "continuare" indica un movimento costante, uno studio e una conoscenza del mercato e dei gusti. E forse questo "continuo essere in movimento" è uno dei segreti per scavalcare la crisi economica che dal 2007 ha colpito l'Umbria e l'Italia. E di certo queste sono caratteristiche di un marchio perugino, Barton, di Mauro e Silvano Bartolini, che può vantare un fatturato di 22milioni di euro. Una cifra importante che si è raggiunta grazie a quel movimento di menti, di risorse umane e di settori conquistati: 310 collaboratori, sette regioni del Paese "presidiate" (Piemonte, Toscana, Emilia Romagna, Umbria, Marche, Lazio, Campania) e tre settori dove il business è stato diversificato: Telecomunicazioni (partner di Tim), Ottica (il marchio Claro), Energia (B-on). Un cammino iniziato nel 1988 a Perugia e a Perugia, il cuore di tutto il movimento è rimasto. Di questi tempi una rarità.

L'ultima arrivata in casa Barton è il settore luce e gas, un settore difficile ma che viene visto anche come un investimento etico, per il futuro. "Rispetto agli altri competitor noi ci sentiamo diversi, alternativi: il nostro posizionamento prevede di andare a colmare spazi che oggi non sono adeguatamente presidiati. Infatti i valori sui quali puntiamo e soprattutto che ci ispirano sono: Sostenibilità, Eticità, Lealtà. La nostra b-on luce gas, vuole essere parte attiva per una società più civile, etica e rispettosa dei singoli individui e soprattutto dell'ambiente che li circonda". Per rispettare questi parametri aziendali ci vuole un’energia top-green: infatti è per lo più prodotta da fonti rinnovabili perché oltre che garantire un ottimo e competitivo servizio, vuole guardare, per dirla alla Barton, "all'anima e al cuore della qualità". D'altronde uno sviluppo sostenibile è imprescindibile.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Con b-on luce gas si vuole trasferire un nuovo concetto di energia, si vuole trasferire benessere ed equità. Questa è la differenza. In un mercato molto competitivo, crediamo di essere diversi proprio per questi aspetti. Ed una chiave fondamentale è la vicinanza...una vicinanza vera anche nel post-vendita, perché vicinanza significa essere pronti all'ascolto e affidabili, sempre". Non ci dobbiamo stupire che imprenditori di successo di casa nostra tendano ad inserire un lato umano, filosofico e di rispetto dell'ambiente in cui si vive. E' un marchio di qualità e di affidabilità e che va in contrapposizione agli "squaloni" tutti contratti e postille. E al centro della Barton c'è il collaboratore, la sua formazione. Da lui dipendente assistenza, vendita, marketing e affidabilità. "Crediamo fortemente - hanno spiegato a perugiatoday.it Silvano e Mauro Bartoloini nella loro sede di via Settevalli - infatti che la Formazione sia uno strumento per difenderci e contrattaccare al meglio in un mercato sempre molto frenetico ed in continua evoluzione. Non abbiamo altra scelta che essere costantemente sotto formazione. Il livello di competitività infatti è sempre più elevato, pertanto se si vuole rimanere ai vertici e soprattutto se si vuole continuare a guidare il mercato, la formazione è inevitabile e fondamentale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso pubblico, 2133 assunzioni a tempo pieno e indeterminato: il bando

  • Concorso per l'assunzione di 2133 funzionari della pubblica amministrazione: il bando

  • Umbria, tragedia a Terni: trovati morti a 15 e 16 anni, indagini in corso

  • Umbria, adolescenti trovati morti: uomo in carcere. Il cocktail micidiale di sciroppo e psicofarmaci

  • Umbria, Flavio e Gianluca morti dopo un mix di droghe: parlano i genitori

  • Omicidio Polizzi, la Cassazione scrive la parola fine: i Menenti tornano in carcere, Riccardo per sempre

Torna su
PerugiaToday è in caricamento