L'azienda umbra che batte la crisi e paga scuola e università ai figli dei dipendenti

La formazione e l’istruzione al centro delle politiche aziendali del Gruppo Barton. L’azienda Umbra leader nel settore delle telecomunicazioni , da diversi anni  investe in questa importante tematica.

Il Gruppo ha  deciso  di   contribuire alla spese scolastiche dei collaboratori che avessero figli. E cosi dal  2014 Barton Student è  il progetto che permette  di avere borse di studio di importo crescente in base al tipo di grado scolastico stanno frequentando i figli.   Inoltre  è anche prevista una seconda borsa di studio per i  più meritocratici , rivolta a chi ottiene  il miglior risultato del voto di maturità  e la migliore  media degli ultimi 5 esami del percorso universitario. 

“Questo è un elemento significativo - scrive l'azienda - che testimonia come il Gruppo, in momento di difficoltà economica in cui molte aziende si trovano a dover far scelte difficili,   riesca ad investire nella formazione e istruzione.  Un  occhio rivolto al futuro, per favorire l’ingresso dei giovani nel mondo del lavoro , il quale richiede sempre maggiori competenze e preparazione. Non a caso le parole “tecnologie innovative” fanno parte del nome del Gruppo che vuole dare il suo contributo , investendo somme importanti  nell’innovazione del mondo del lavoro, supportando chi ne farà parte, ovvero i nostri figli. Ma Il Gruppo non si ferma qui, visto il successo di Barton Student , sta  lavorando ad una  evoluzione del progetto per dare un senso ancora più ampio al concetto di Welfare aziendale”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Umbria, dramma in casa: uccide moglie e figlia e poi si toglie la vita

  • L'Umbria in tv, Linea Verde alla scoperta delle nostre meraviglie: quando vedere la puntata

  • Spray urticante nei corridoi del Pieralli, nove ragazzi in ospedale per lesioni

  • Volley, il centrale della Sir Safety operato all'ospedale di Perugia: il bollettino medico

  • Truffa del gratuito patrocinio, bufera su alcuni avvocati perugini

  • Segano una quercia e prendono la legna, peccato fosse del Comune: denunciati

Torna su
PerugiaToday è in caricamento