La Regione sblocca i bandi per assegnare le case popolari: al via le domande per il 2017

Inoltre la Regione ha dato il via libera anche alle assegnazioni rimaste non attuate (in base alla graduatoria) relative al 2014

Sbloccati i nuovi bandi per le case popolari del 2017 che dovranno essere pubblicati entro il 31 marzo 2017 da parte dei comuni dell'Umbria. Per facilitare e uniformare le procedure dei municipi, gli uffici regionali predisporranno uno schema tipo di avviso e i modelli per la domanda, compreso quello per la presentazione della documentazione integrativa. Inoltre la Regione ha dato il via libera anche alle assegnazioni rimaste non attuate (in base alla graduatoria) relative al 2014.

“La richiesta di mobilità da parte dei cittadini dei Comuni del ‘cratere’ rimasti senza casa non ha raggiunto livelli particolarmente significativi – spiega l’assessore regionale Chianella – e pertanto abbiamo ritenuto opportuno revocare la sospensione dei bandi comunali e permettere la pubblicazione di nuovi avvisi pubblici. Gli stessi Comuni, in attesa dell’approvazione delle nuove graduatorie, possono riprendere anche le assegnazioni di alloggi agli aventi diritto del bando 2014, tenendo conto che il periodo di efficacia di due anni dovrà essere incrementato con i giorni di sospensione”.

Nei Comuni colpiti dal sisma del 24 agosto e del 26 e 30 ottobre, dato che perdura emergenza abitativa si è stabilito di confermare la sospensione sia dei bandi sia delle assegnazioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo e freddo, prima nevicata dell'inverno 2019: il bollettino e le aree che saranno imbiancate

  • Inchiesta anti-ndrangheta a Perugia, tutti i nomi degli arrestati e fermati in Calabria e in Umbria

  • Aereo guasto atterra e si schianta, morti e feriti: la super esercitazione all'Aeroporto di Perugia

  • Si perde nella palude per inseguire un animale, cane salvato dai vigili del fuoco

  • Lungo la Pievaiola scontro tra tre auto all'ora di cena: mezzi distrutti, feriti

  • L'Albero sull'acqua supera quota 8mila. E anche Forbes ne parla

Torna su
PerugiaToday è in caricamento