L'azienda umbra che batte la crisi, crescita record nel 2018: 63 milioni di fatturato in sei mesi

Si conferma il trend positivo anche nel 2018 per Pietro Coricelli, l’azienda olearia di Spoleto con quasi 80 anni di storia nella produzione e commercializzazione di olio extra vergine di oliva

Si conferma il trend positivo anche nel 2018 per Pietro Coricelli, l’azienda olearia di Spoleto con quasi 80 anni di storia nella produzione e commercializzazione di olio extra vergine di oliva. Dopo aver chiuso il 2017 con un fatturato globale di 110 milioni di euro, il Gruppo Coricelli, costituto dai brand Pietro Coricelli e Olio Cirio, acquisito nel 2009, continua a crescere in Italia anche nel primo semestre 2018, chiudendo con performance record: +20% a volume e +18% a valore YoY (fatturato globale di circa 63 milioni di euro). Questo anche grazie al grande rilancio sul mercato Italia con una crescita in termini di volume del 70% ed una quota di mercato che oscilla intorno al 5%.

Un incremento dovuto agli investimenti nella rete di vendita, all’ampliamento dei canali tradizionali di vendita in gdo e all’introduzione nel portfolio di prodotti della linea Ethnos, oli “speciali” dedicati ai palati gourmand e a chi ricerca prodotti di nicchia con elevate proprietà nutrizionali che nel primo semestre hanno segnato un fatturato in crescita del 50% rispetto allo stesso periodo nel 2017. La linea Ethnos comprende Chia, Cocco, Argan, Avocado, Sesamo, Noce, Zucca, Canapa, Lino. Oli certificati Vegan OK, biologici e di sola spremitura, scelti dalle maggiori catene distributive italiane come Coop, Conad ma anche da Pam e Auchan.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la Regione conferma un caso sospetto in Umbria, una persona in isolamento

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, contagio, la malattia e la prevenzione

  • Coronavirus, caso sospetto donna ricoverata in isolamento a Perugia: i risultati del primo test

  • Coronavirus, sospetto contagio in Umbria: donna in isolamento all'Ospedale di Perugia, i risultati tra 24 ore

  • Bollettino medico Coronavirus: "Nessun contagio in Umbria ad oggi". Si decide su scuole ed eventi

  • Coronavirus, l'Asl di Lodi segnala la presenza di una donna a rischio in Altotevere: "Non ha sintomi, ed ha lasciato l'Umbria"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento