Nella città di San Francesco i bimbi sono veramente importanti: 500 euro ad ogni nuova nascita

La baby card dal valore di 500 euro sarà rifinanziata per tutto il resto del 2019 e per il 2020. il sindaco Proietti: "Un aiuto concreto per le famiglie che hanno messo al mondo nuovi cittadini"

Sarà pure una goccia d'acqua nel mare delle spese ma la baby card di Assisi aiuta e non poco le famiglie che hanno avuto la fortuna di avere uno o più bambini a partire dal 2018. La carta prevede 500 euro da spendere in beni di necessità per i piccoli ed è stata fortemente voluta dal sindaco Stefania Proietti. Sono quasi 300 quelle consegnate ad altrettante famiglie del Comune di Assisi dal 1 gennaio 2018 al 30 giugno 2019. Altri 60mila sono stati messi a bilancio per coprire i rimanenti sei mesi dell'anno. 

Grazie al bonus i genitori o i familiari possono recarsi in farmacia e acquistare, fino a esaurimento della cifra, prodotti per la prima infanzia individuati in uno specifico “paniere” come ad esempio pannolini, latte, pappe, pastine, biscotti, omogeneizzati. 

“Il progetto “Bimbi Domani” – ha spiegato il sindaco Stefania Proietti – vuol essere un segno tangibile della vicinanza dell’amministrazione comunale alle famiglie che accolgono una nuova vita, una sorta di benvenuto speciale a far parte della nostra comunità, considerato che i piccoli e le piccole residenti ad Assisi rappresentano la nostra speranza e il nostro futuro”. La misura Bimbi Domani sarà riproposta anche nel prossimo bilancio 2020 del Comune di Assisi.

“Questa misura l’abbiamo messa a segno – ha aggiunto il sindaco – con una formula originale, semplice e immediatamente operativa perché la baby card viene spedita a casa tramite il servizio postale con i dati del/la bambino/a; va presentata alla cassa prima del pagamento unitamente alla tessera sanitaria del beneficiario o beneficiaria e in quel momento viene scalata, attraverso la lettura del codice a barre presente sul retro tessera, la cifra corrispondente all’acquisto dei prodotti consentiti dal bonus".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cresima e comunione insieme, l'arcivescovo cambia tutto: niente padrini e madrine per tre anni

  • Boato nella notte, salta in aria la vetrina del negozio di Acqua&Sapone di Madonna Alta

  • Pizza a lievitazione naturale, ecco le migliori pizzerie di Perugia

  • Carrefour sbarca in Umbria: ecco quanti saranno i punti vendita

  • Bambina di 12 anni all'ospedale per mal di pancia, ma è incinta

  • Schianto in galleria: grave una mamma, ferite lievi per i figli che viaggiavano con lei

Torna su
PerugiaToday è in caricamento