Nocera, Merloni: lavoratori esclusi: in assemblea per la cassa integrazione

Il comitato dei lavoratori della Merloni di Colle di Nocera Umbra esclusi dalle assunzioni J.P. convocano un'assemblea per presentare le loro richieste sulla CIG al tavolo tecnico tra Regione Umbria, Marche e Governo

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PerugiaToday

Il Comitato dei Lavoratori Merloni dello stabilimento di Colle di Nocera Umbra, in vista della convocazione al Ministero dello Sviluppo Economico del tavolo tecnico tra Istituzioni delle regioni Umbria, Marche e Governo, ha convocato per il 26 Aprile alle ore 10.00, un'assemblea dei lavoratori e lavoratrici esclusi dalle assunzioni della J.P., presso la sala del Consiglio Comunale di Nocera Umbra.

Questo per discutere e approvare un documento con le richieste da consegnare alla Presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, per il prolungamento della cassa integrazione e per l'attuazione dell'Accordo di programma che tanti, a partire dai sindacati, in questi anni hanno sostenuto, come garanzia di ricollocamento per tutti coloro che sono stati esclusi, ma che ancora ad oggi, non è stato attuato.

Invito rivolto anche alla Presidende della Regione Umbria Catiuscia Marini, all'Assessore allo Sviluppo Economico Vincenzo Riommi, ai Consiglieri della Regione Umbria, ai Sindaci dei Comuni di: Nocera Umbra, Gualdo Tadino, Gubbio, Foligno Fossato di Vico, Valtopina, Sigillo, Costacciaro, Scheggia e Pascelupo, Bevagna, Spello, Montefalco, Spoleto, Perugia, ai Sindacati Confederali, e S.E Mons. Domenico Sorrentino, Vescovo di Assisi, Nocera Umbra e Gualdo Tadino.

 

Torna su
PerugiaToday è in caricamento