Perugia - Francoforte, inaugurato il nuovo volo internazionale: "Il cuore d'Italia collegato a quello d'Europa"

Il nuovo volo è realtà. L'assessore Chianella: "Collegamento importantissimo per la nostra regione, che servirà anche a rilanciare l’immagine dell’Umbria all’indomani degli eventi sismici"

L’aeroporto San Francesco d’Assisi di Perugia, sempre più internazionale. Ha preso il volo questa mattina la nuova tratta aerea Perugia – Francoforte e programmato con due frequenze settimanali. Una inaugurazione importante, anche sotto il profilo economico. “Questo è un collegamento importantissimo per l’Umbria, il cuore verde dell’Italia, che ora è connessa con il cuore dell’Europa. Un collegamento che ha un valore fondamentale sia per lo sviluppo del turismo, sia anche al servizio del sistema economico ed imprenditoriale regionale”. Con queste parole Giuseppe Chianella, assessore regionale ai Trasporti ed Infrastrutture, ha aperto i lavori della conferenza stampa svoltasi questa mattina a Francoforte, per la presentazione del nuovo collegamento aereo Perugia-Francoforte, operato da Ryanair. Alla conferenza stampa hanno partecipato anche il direttore generale di Sviluppumbria, Mauro Agostini; Ernesto Cesaretti, presidente di SASE, la società che gestisce l’Aeroporto “San Francesco d’Assisi”; Lisa Maria Rumpf, dell’area vendite e marketing di Ryanair; Vincenzo Bianconi, presidente di Federalberghi Umbria.

Aeroporto, nuovo volo internazionale Ryanair: super offerta per aprile, biglietti a 9,99 euro

“Oggi qui a Francoforte – ha aggiunto Chianella – promoviamo l’Umbria, con uno sguardo non solo verso la Germania, ma anche verso altre mete perché questo è uno degli snodi più importanti del traffico aereo mondiale. Con questo nuovo volo si rafforza ancora di più la funzione strategica del nostro aeroporto. Il nostro auspicio è che non solo questo collegamento abbia successo, ma venga colto dai nostri operatori economici e del settore del turismo come una importante opportunità sulla quale investire”. Chianella ha infine ricordato come la nuova tratta aerea contribuirà anche a rilanciare l’immagine dell’Umbria all’indomani degli eventi sismici che avevano pesantemente compromesso il mercato turistico regionale.

  “Destinazione Umbria è destinazione mondo, perché – ha affermato Mauro Agostini - si rivolge non solo al mercato tedesco, ma anche a tutto il mondo. Francoforte, infatti è proprio la porta del mondo. Questo collegamento, inoltre, è di notevole importanza anche in considerazione del flusso turistico in ingresso verso l’Umbria, considerato che proprio la Germania è al primo posto in Umbria per presenze.

Potrebbe interessarti

  • Laghi dell'Umbria, quelli balneabili e quelli dove godersi la natura

  • Infarto, quando si presenta e come intervenire

  • Casa in disordine, addio: ecco le tecniche per imparare a mantenere tutto a posto

  • Crampi, come affrontarli e prevenirli

I più letti della settimana

  • Travolta da un'onda e sbattuta contro lo scoglio: Sofia muore a 22 anni

  • Caos graduatorie, il ministero dell'Istruzione: "Problemi solo per la Primaria, per la Secondaria ruoli assegnati"

  • Perugia, tragedia lungo la strada: inutili i soccorsi, muore a 48 anni

  • Don Matteo torna a Spoleto e gli albergatori chiedono il conto al Comune

  • Perugia, trovato morto in casa con la gola tagliata: indagini in corso

  • Magione, incidente stradale tra tre auto a Montebuono: due feriti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento