L'aeroporto di Perugia cresce: super offerta per Francoforte, Ryanair lancia il volo a prezzi stracciati

Sono 250.133 i passeggeri transitati, pari ad una crescita del 13% rispetto al 2016. Nuova rotta Perugia – Francoforte: Ryanair lancia super offerta

Cresce l’aeroporto internazionale dell’Umbria – Perugia “San Francesco d’Assisi”: sono stati 250.133 i passeggeri transitati nel 2017, pari ad una crescita del 13% rispetto al traffico del 2016 (221.941 passeggeri). Il dato è dovuto al positivo impatto del nuovo collegamento annuale da/per Catania - operato da Ryanair con tre frequenze settimanali - ed alla forte crescita delle rotte già operative presso lo scalo umbro.

Dal 27 marzo prenderà il via il nuovo collegamento con Francoforte, che sarà operato da Ryanair con due frequenze settimanali. La compagnia ha appena lanciato su www.ryanair.com un’offerta promozionale sulla nuova rotta, con biglietti in vendita a partire da 14,99 euro a tratta, incluse tasse e bagaglio a mano.

Nel dettaglio, il collegamento Ryanair da/per Londra è stato quello che ha fatto registrare le migliori performance, con oltre 91.000 passeggeri trasportati ed un load factor medio che su base annuale si è attestato all’89% (superando il 94% nei mesi estivi). I voli da/per Catania hanno trasportato oltre 47.000 passeggeri, con percentuali di riempimento superiori al 90% nei mesi estivi. In forte crescita il traffico Bucarest (77% di load factor), Trapani (riempimento medio oltre il 90%) ed il traffico di Aviazione Generale (3.600 i passeggeri transitati da voli privati ed executive).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nessuno vuole più indossare la toga? Esame da avvocato, domande al minimo storico

  • Muore a 39 anni schiacciato dal trattore, inutili i soccorsi

  • "Mi ha ridotto così divertendosi": Caterina denunciando tutto è riemersa dall'abisso: massacrata ma viva

  • Umbria, colpito da infarto in banca: infermiere e vigile del fuoco fuori servizio gli salvano la vita

  • Cadavere in un canale, sul posto Carabinieri e Vigili del fuoco

  • Ingegneri, architetti, scienziate e statistici: i laureati che mancheranno nei prossimi anni

Torna su
PerugiaToday è in caricamento