LA RICETTA - Pasqua a Perugia. ecco la ricetta per l'uovo di cioccolato fatto in casa

La ricetta

L’uovo di Pasqua insieme alla Colomba è il simbolo della Festività cristiana. Lo si attende con trepidazione, grandi e piccini. Vuoi perchè rappresenta la festività, vuoi per il buon cioccolato che si è (almeno per Pasqua) legittimati a mangiare in grande quantità…ma la sua storia nasce centinaia di anni fa.

Fin dal passato, infatti, l’uovo di Pasqua è simbolo di rinascita, di nuova vita e fin dai tempi antichi. 

Vi è l’usanza di regalarsi uova decorate con motivi floreali per festeggiare l’arrivo della primavera. Inoltre l’uovo ha sempre avuto un’accezione sacrale in quanto presso le popolazioni pagane l’uovo rappresentava l’unione fra cielo e terra e la formazione di un “tutto”.

Preparazione

1- La prima cosa da fare è scegliere il cioccolato e decidere se lo volete fondente, al latte, alla nocciola o bianco (ne servono circa 500 gr).
2- Una volta superato questo difficile step potete procedere e iniziare a sciogliere il cioccolato rigorosamente a bagno-maria per evitare che si bruci o si attacchi al fondo del tegame.
3- Una volta sciolto, bisogna far raffreddare il cioccolato, il passaggio più importante. Se infatti il cioccolato si raffredda male si rischia di aver un composto pieno di grumi, assolutamente inadatto per il nostro uovo.
4- Il cioccolato va versato su un piano pulito e spalmato con una spatola, in modo da raffreddarlo in modo uniforme, poi va radunato di nuovo e di nuovo spalmato. Questo procedimento va ripetuto fino a quando il cioccolato non risulta completamente freddo al tatto.
5- A questo punto si deve radunare di nuovo e rimettere nella ciotola.
6- Arriva adesso il momento di stampaggio. Prendete una delle metà dello stampo e versateci dentro il cioccolato fino a riempirlo completamente.
7- Svuotate poi lo stampo dal cioccolato in eccesso, rimettendolo nella ciotola, e lasciatelo scolare.
8- Fate lo stesso per l’altro stampo e poi riponete le due metà in frigorifero per circa 10 minuti. Una volta rappreso il cioccolato, fate pressione sull’esterno degli stampi e ricavate gli emicicli di cioccolato.
9- Prendete ora un po’di cioccolato fuso e con una tasca da pasticcere disponetelo lungo il bordo come fosse una colla.
Inserite la sorpresa che volete far trovare all’interno e fate combaciare le due metà.
10- Lasciate che il cioccolato si rapprenda e poi guardate la vostra opera soddisfatti.

Torna su
PerugiaToday è in caricamento