Bufala virale su WhatsApp, la polizia postale raccomanda: "Non diffondetela"

Catena di Sant'Antonio diventa virale su WhatsApp. Attenzione è tutto falso

In queste ore sono numerose le persone che hanno ricevuto su WhatsApp un messaggio con la richiesta di una donazione urgente di sangue per una bambina malata. Inutile dire che la bufala è stata immediatamente smascherata da chi ha tentato di telefonare al numero che si trova allegato al breve testo.

CLICCA QUI L'APP DI PERUGIATODAY.IT... TUTTE LE NEWS, I VIDEO, LE NOTIFICHE PER I FATTI PIU' IMPORTANTI.

"Aiuto, serve sangue per una bambina": la bufala virale su WhatsApp torna a circolare

Nessuna conseguenza per chi riceve il messaggio. Come spiegato dalla polizia postale alla redazione di PerugiaToday.it si tratta di semplice, ed altrettanto inutile, spamming. Gli agenti si sono infatti raccomandati di non inoltrare il testo che potrebbe portare a un'infinita catena di Sant'Antonio, mettendo pericolosamente a rischio messaggi simili dai contenuti però veritieri. Una bufala, quindi, che trova spiegazione solo nel divertimento per i suoi ideatori di farla divenire virale. Come spiegato, sempre dalla polizia postale, il “giochino” non ha scopo di lucro. Questo uno dei motivi che non può permettere alla polizia di aprire un'inchiesta per scoprire il simpatico “burlone”.

Messaggio di “aiuto” su WhatsApp dopo il terremoto: è una bufala virale

Il messaggio integrale - “Mi hanno chiesto di diffonderlo dal policlinico per il reparto pediatria.... Mi aiuti a diffonderlo? C'è bisogno di sangue A Rh negativo per una bambina che sta molto male... Aiutate a diffonderlo è Elisa Montagnoli. Mandalo ai tuoi contatti WhatsApp per favore. Grazie.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Umbria, dramma in casa: uccide moglie e figlia e poi si toglie la vita

  • L'Umbria in tv, Linea Verde alla scoperta delle nostre meraviglie: quando vedere la puntata

  • Maltempo, il Comune di Perugia tiene chiuse scuole e Università: ordinanza del sindaco

  • Spray urticante nei corridoi del Pieralli, nove ragazzi in ospedale per lesioni

  • Università di Perugia, premiati i migliori laureati del Dipartimento di Scienze Farmaceutiche: tutti i nomi

  • Volley, il centrale della Sir Safety operato all'ospedale di Perugia: il bollettino medico

Torna su
PerugiaToday è in caricamento