"Vivaio" di marijuana nei boschi vicino Città di Castello, sequestrate piante e attrezzi

Operazione congiunta della Polizia di Sansepolcro e del Commissariato tifernate. I "coltivatori" attendevano solo la raccolta

Gli agenti dei commissariati di Sansepolcro e di Città di Castello hanno rinvenuto un “vivaio” di marijuana in un bosco del Tifernate.

L’operazione congiunta ha permesso di trovare una ventina di piante di marijuana “in rigoglioso stato vegetativo”, ben esposte al sole e lontane da occhi “indiscreti.

Gli agenti hanno trovato anche sacchi di terriccio, attrezzi agricoli, fertilizzanti, correttori di acidità, strumenti elettronici per la misurazione del ph e delle taniche di plastica. Ingente la scorta di acqua per irrigare le piante.

La marijuana sequestrata era quasi pronta per la raccolta delle infiorescenze e da immettere nel mercato dello spaccio tra Sansepolcro e Città di Castello.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le indagini proseguono per individuare i “coltivatori” della marijuana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Umbria Jazz, colpo di scena: l'annuncio ufficiale, progetto per quattro concerti ad agosto

  • Covid-19, quattro positivi asintomatici da Brunello Cucinelli: "L'isolamento ha evitato la trasmissione del virus"

  • Coronavirus, bollettino regionale del 31 maggio 2020: zero contagi, 17 le persone ricoverate

  • Offerte di Lavoro per Perugia e provincia: addetti al supermercato, farmacisti, operai, autisti e baby-sitter

  • Ragazza sparita di casa a Terni e segnalata a 'Chi l'ha visto', arrestata per rissa in corso Vannucci

  • Al confine tra Umbria-Toscana: terribile schianto in A1, quattro vittime tra cui due bimbi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento