Cellulari sotto attacco: occhio al virus che prosciuga i conti online e ruba i dati

La polizia postale, sempre dal profilo Una vita da social, lancia un altro allarme, perché c’è un nuovo virus che aggira indisturbato

Un nuovo modo per ripulire i conti online. La polizia postale, sempre dal profilo Una vita da social, lancia un altro allarme, perché c’è un nuovo virus che aggira indisturbato.

“Questo malware – spiega la Polizia - sta attaccando i dispositivi Android e si presenta come un file per installare Adobe Flash Player, il software che consente di riprodurre video, giochi, animazioni ed altri contenuti multimediali. In realtà è in grado di rubare le credenziali bancarie e svuotare potenzialmente i conti online. La vittima crede di avere a che fare con Flash Player, scarica e installa il file e poi fornisce i permessi di amministrazione dello smartphone per disinstallare in seguito il plug-in. A questo punto il virus cattura molte informazioni, tra cui tutte le applicazioni presenti nel telefono e le comunica al truffatore”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una speranza, però, c’è: “I metodi per eliminare il malware sono due. Eliminando i permessi di amministrazione si possono evitare guai peggiori, altrimenti bisogna riavviare lo smartphone in modalità sicura”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria all'1 aprile: tutti i casi per comune di residenza

  • Coronavirus, due persone in mezzo alla strada tirano calci alle auto: ma uno dei due finisce al "tappeto" (le foto)

  • Coronavirus, quando finirà l'emergenza? Le previsioni per l'Umbria

  • Coronavirus, bollettino regionale del 29 marzo: 1023 contagiati, cresce il numero dei guariti, 'solo' in 46 in terapia intensiva

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria al 3 aprile: tutti i dati per comune

  • Coronavirus, bollettino regionale Umbria 31 marzo: rallenta il contagio, aumenta invece il numero dei guariti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento